Suor Alessandra Smerilli nominata da Papa Francesco Consigliere di Stato del Vaticano - Importante riconoscimento per la religiosa ed economista vastese
 
Vasto   Personaggi 17/04

Suor Alessandra Smerilli nominata da Papa Francesco Consigliere di Stato del Vaticano

Importante riconoscimento per la religiosa ed economista vastese

"Il Santo Padre ha nominato Consigliere dello Stato della Città del Vaticano la Rev.da suora Alessandra Smerilli, F.M.A., Docente Ordinario di Economia Politica presso la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium". È il bollettino stampa della Santa Sede di questa mattina a rendere pubblica la decisione di Papa Francesco dello scorso 5 marzo. 

"Il suo mandato, che viene svolto collegialmente insieme ad altri consiglieri, riuniti nella Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano, è di cinque anni - spiega una nota dell'Auxilium, università dove insegna suor Alessandra - . Il Consigliere di Stato presta assistenza nell’elaborazione delle Leggi Vaticane e in altre materie di particolare importanza.

La Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano, composta da un Consigliere generale e da cinque Consiglieri di Stato, è l’organismo che esercita il potere legislativo nello Stato della Città del Vaticano. È il dicastero che detiene l'amministrazione de facto dello Stato della Città del Vaticano, sovrintendendo alla maggior parte delle funzioni pubbliche e rappresentando lo Stato in vece del Papa".

La religiosa vastese, che ha partecipato sabato scorso alla Gmg diocesana portando la sua testimonianza, è anche docente negli Stati Uniti e alla Lumsa, è tra gli esperti del Consiglio nazionale del Terzo settore, organismo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e ha partecipato, come uditrice, al Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani. 

Ora, per lei, c'è questa nuova chiamata al servizio da parte del Papa per assumere un incarico di responsabilità in cui porterà la sua esperienza in tema di economia. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi