Stop agli allenamenti dei settori giovanili dell’Us San Salvo, protestano i genitori - "Come faccio a dire a mio figlio di 9 anni che non può più allenarsi?"
 

Stop agli allenamenti dei settori giovanili dell’Us San Salvo, protestano i genitori

"Come faccio a dire a mio figlio di 9 anni che non può più allenarsi?"

I genitori che hanno protestato"Come faccio a spiegare a mio figlio di 9 anni che ora non può più venirsi ad allenare?".

Monta la protesta dei genitori dei ragazzini che frequentano i settori giovanili dell'Us San Salvo. Ieri pomeriggio, un nutrito gruppo si è ritrovato al campo di via Stingi per chiedere spiegazioni.

I genitori dei piccoli calciatori (una 50ina quelli che frequentano i vari settori giovanili) hanno infatti ricevuto la comunicazione della sospensione degli allenamenti per le classi 2008, 2009 e 2010. La decisione pare sia stata presa per l'indisponibilità degli allenatori e potrebbe essere legata alle difficoltà economiche della storica società calcistica.

Per far sostenere gli allenamenti dai propri figli i genitori hanno pagato una quota d'iscrizione di 200 euro (più bassa rispetto alle precedenti stagioni), le attività iniziate a settembre dovrebbero protrarsi fino a giugno. "Abbiamo contattato anche l'assessore allo Sport Marcello, ma ci è stato risposto che non c'entra nulla con il Comune e che al massimo avrebbe potuto sollecitare – hanno detto in gruppo le mamme durante il colloquio con l'allenatore della prima squadra, Ciavatta – Quest'anno i nostri figli non hanno neanche disputato i campionati, è la stagione peggiore".

I genitori ora chiedono di poter portare a termine almeno il percorso iniziato a settembre poi si vedrà consapevoli, comunque, che non si tratta di una bella pagina per la società storica: "Questa è la squadra che porta il nome della città, fa male vederla in queste condizioni".

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi