Frigoriferi, lavatrici, stampanti, montagne di plastica: volontari puliscono il greto del Sinello - Operazione fiumi puliti con Legambiente, Madrecultura e Vigili del fuoco in congedo
 
Vasto   Ambiente 13/04

Frigoriferi, lavatrici, stampanti, montagne di plastica: volontari puliscono il greto del Sinello

Operazione fiumi puliti con Legambiente, Madrecultura e Vigili del fuoco in congedo

Da sinistra, Antonio Ottaviano (Vigili del fuoco in congedo), Gianluca Casciato (Madrecultura) e Giuseppe Di Marco (Legambiente)Operazione fiumi puliti-walk, watch & clean: è il titolo dell'iniziativa di Legambiente e delle associazioni Madrecultura e Vigili del fuoco in congedo.

"Una passeggiata - spiega Gianluca Casciato, presidente di Madrecultura - che ha coinvolto una trentina di volontari con lo scopo di ripulire dai rifiuti un tratto di argine del fiume Sinello. Inoltre, si è proceduto al prelievo di un campione di acqua del fiume Sinello che verrà successivamente analizzato".

Gli inquinatori sono sempre in agguato. Lo testimonia la gran quantità di immondizia rimossa dai volontari: "Abbiamo trovato di tutto, dai rifiuti ingombranti, come frigoriferi e lavatrici, alle montagne di plastica e vetro", racconta Casciato. "L'obiettivo di questa iniziativa è far crescere nei cittadini una nuova coscienza civica".

Soddisfatto Antonio Ottaviano, presidente dell'associazione Vigili del fuoco in congedo: "Non ci aspettavamo un riscontro così importante di volontari, così come non ci aspettavamo così tanti rifiuti da raccogliere. Bisogna combattere ogni forma di degrado, soprattutto quello ambientale".

"Ringrazio - dice il presidente regionale di Legambiente, Giuseppe Di Marco - tutti i volontari intervenuti e coloro che ci hanno aiutato per le riuscita di questo evento. Ricordo che tutti i partecipanti potranno partecipare al progetto Volontari per la natura, la più grande iniziativa di citizen scienze mai realizzata in Italia. Tutte le informazioni su https://volontaripernatura.greenproject.info/

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi