La Comunità Educante con i Carcerati incontra gli studenti del liceo Pantini-Pudente - Giornate umanistiche 2019
SHOP ONLINE CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 12/04

La Comunità Educante con i Carcerati incontra gli studenti del liceo Pantini-Pudente

Giornate umanistiche 2019

Mattinata molto intensa e coinvolgente quella vissuta dagli studenti del Polo liceale che si apre al territorio: il responsabile Franco Di Nucci e l’operatore Vincenzo De Rosa, in servizio presso il CEC della Comunità Giovanni XXIII di Vasto, sono stati coinvolti in un progetto che si articola in vari step e uno di questi è andato in scena all’interno della classica “settimana umanistica” del Pantini-Pudente.

Gli alunni del 4^D del Liceo delle scienze umane, protagonisti del progetto e realizzatori dell’indagine sociologica che stamattina hanno illustrato, dopo aver approfondito i nodi concettuali nella loro materia di indirizzo, hanno avuto l’opportunità di avvicinarsi alle realtà educative del territorio: in questo contesto si inseriscono la visita alla casa-comunità situata in C.da san Lorenzo e la collaborazione con Di Nucci e De Rosa, i quali hanno offerto la loro testimonianza a una folta platea di docenti e studenti, attentissimi e a tratti commossi.

“Incontrare i ragazzi delle scuole è per noi un’esperienza stimolante-ha dichiarato Franco Di Nucci- in primis per far conoscere una realtà che sicuramente può sembrare estranea alla loro quotidianità; inoltre costituisce l’occasione per ribadire quei valori connessi all’educazione alla legalità che rappresentano la trama della convivenza civile e, non per ultimo, offre situazioni di interazione tra la società e quel microcosmo complesso e difficile che viene identificato con il termine carcere”.
Della bontà di simili iniziative è fortemente convinta anche la prof.ssa Colella che da vari anni cura questi progetti: “Insegnare Scienze umane è una sfida continua perché, oltre a proporre lo studio di autori e tematiche, ha l’ambizione di voler accompagnare gli studenti a guardare con capacità critiche la realtà e a cercare di utilizzare le conoscenze per una maturazione del sé. In quest’ottica si inseriscono le esperienze come quella di stamattina.”

Sinergia tra scuola e territorio che registra il plauso della Dirigente scolastica, prof.ssa Anna Orsatti, da sempre convinta sostenitrice del valore della scuola in un contesto di sistema formativo integrato.

Comunicato stampa

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi