Inaspettata visita di 30 cinghiali: agricoltore furcese costretto a rifugiarsi su un albero - L’uomo stava eseguendo lavori di potatura
 
Furci   Cronaca 24/03

Inaspettata visita di 30 cinghiali: agricoltore furcese costretto a rifugiarsi su un albero

L’uomo stava eseguendo lavori di potatura

Foto di repertorioDisavventura per il presidente dell'Associazione Calcistica Furci, Giovanni Ciancaglini, costretto a rifugiarsi su un albero a causa dell'arrivo nel proprio appezzamento di un nutrito branco di cinghiali; ennesima testimonianza dei disagi derivanti dalla proliferazione di questi ungulati.

"Questa mattina – racconta a zonalocale.it – mentre stavo eseguendo dei lavori di potatura in un terreno che ho a 700 metri dal centro abitato di Furci, sono arrivati circa trenta cinghiali. Mi sono dovuto arrampicare su un ulivo e da lì chiamare qualcuno. Solo dopo che ho avvisato un mio amico che mi è venuto a riprendere con un trattore sono potuto scendere dall'albero. Se non avessi avuto il telefono con me, sarei rimasto lì sopra l'intera giornata".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi