Pennetta va avanti: "Confermo il sit-in a Roma e al flash mob di Vasto porterò 500 persone" - "Manifestazioni pacifiche che non comprometteranno il dialogo col Ministero"
 
Vasto   Attualità 18/03

Pennetta va avanti: "Confermo il sit-in a Roma e al flash mob di Vasto porterò 500 persone"

"Manifestazioni pacifiche che non comprometteranno il dialogo col Ministero"

Angela PennettaAngela Pennetta va avanti. Nonostante la presa di posizione dell'Ordine forense, contrario all'iniziativa, il noto avvocato vastese conferma le due manifestazioni del 21 marzo, in concomitanza a Vasto e a Roma.

"In questi ultimi giorni - dichiara - mi impegnerò con maggiore energia e determinazione a organizzare entrambe le iniziative: guiderò una delegazione di 50 persone, tra cui tutti i 28 sindaci del Vastese, al sit-in di Roma. Riguardo, invece, al flash mob davanti al Tribunale di Vasto, mi sto impegnando al massimo per portare non più 300, ma 500 persone. Alcuni avvocati sono preoccupati per questa iniziativa e potrebbero non partecipare, ma molti altri mi hanno già confermato la loro presenza".

Lo striscione delle due manifestazioni"Nel corso dell'assemblea di oggi, è stato paventato il rischio di creare attriti col Ministero, cosa che ci compromettere il dialogo in atto sulla carenza di personale e sulla salvezza del Tribunale dalla chiusura, prevista nel 2021. Respingo - replica Pennetta - le critiche, perché non ho alcuna intenzione di alzare i toni. Anzi, a Roma faremo un sit-in silenzioso con uno striscione, mentre a Vasto il flash mob sarà un'iniziativa, anch'essa pacifica, con un analogo striscione recante la scritta: 'Tutti uniti per l'efficienza e la sopravvivenza del Tribunale di Vasto'. Per il resto, non ho mai avuto intenzione di scavalcare il presidente dell'Ordine degli avvocati, Vittorio Melone. Sono una libera cittadina e mi sto impegnando per la salvezza del Tribunale. Lavorerò notte e giorno per contattare personalmente le persone e portarne 500 davanti al palazzo di giustizia".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi