La Vasto Basket spezza il sortilegio della fase a orologio e riprende la marcia vincente - I biancorossi battono Mosciano 77-70 e sono primi
 
Vasto   Sport 17/03

La Vasto Basket spezza il sortilegio della fase a orologio e riprende la marcia vincente

I biancorossi battono Mosciano 77-70 e sono primi

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Ge.Vi. Vasto Basket spezza la maledizione della fase a orologio battendo 77-70 l’Olimpia Mosciano dopo una partita dalle mille emozioni. I biancorossi di coach Gesmundo tornano così al successo dopo i due stop consecutivi e hanno la matematica certezza di accedere alla griglia playoff al primo posto in classifica. E’ stata una partita di carattere e di cuore quella andata in scena al PalaBCC con i vastesi che hanno saputo interpretare al meglio le varie fasi della partita, anche quando gli avversari hanno provato a conquistare la posta in palio scappando sul +10. Una dimostrazione di forza arrivata attraverso una partita complicata e che restituisce energia alla Vasto Basket che, dopo l’ultima sfida della fase a orologio a Porto San Giorgio, affronterà i playoff per andare a caccia dell’obiettivo promozione in C gold.

La partita. Inizia con il piede giusto la squadra di casa con un 7-0 aperto dai liberi di Oluic, poi la tripla di Fontaine e di nuovo il canestro del numero 13 biancorosso. La Vasto Basket riesce a condurre il gioco tenendo la testa sempre davanti. Il vantaggio resta sui 7-8 punti per salire al +9 con la tripla di Dipierro che vale il 24-15 di fine quarto. Nel secondo quarto è una Vasto Basket dai due volti. Prima è brava a incrementare il suo vantaggio con i canestri di Oluic e Fontaine fino al +12 firmato Dipierro (32-20). Gli avversari provano a rientrare ma Di Tizio, anche lui con una tripla, li ricaccia indietro e poi Fontaine mette a canestro il +14 (37-23). Da lì in avanti, però, segna solo Mosciano che riesce a ricucire fino al 37-34 con cui si va al riposo lungo. Si torna in campo e l’Olimpia si porta a -1 e servono due triple di Fontaine perché la Vasto Basket possa restare avanti (43-38). Ma gli avversari hanno la mano calda e, con le triple di Ippolito e Scafidi, sorpassano e allungano  sul +5 (45-50). Coach Gesmundo prova con il timeout a scuotere i suoi che, però, subiscono un altro canestro da tre che porta il Mosciano avanti 53-45. Dipierro, con una tripla sulla sirena, riduce il distacco al -5 (48-53) ma poi Mosciano segna ancora e raggiunge il +10 (48-58). Nel finale di quarto i biancorossi riescono a dimezzare lo svantaggio con i liberi realizzati da Oluic e Di Tizio e il parziale si chiude con l’Olimpia avanti 58-53.

Si riparte per gli ultimi dieci minuti e subito va a segno Fontaine per il -3 (55-58). Ma, dalla lunetta, Scafidi è implacabile, e gli ospiti tornano sul +5 (55-60). La partita si infiamma e la Vasto Basket ha la forza di riavvicinarsi, con la tripla di Ucci  e i liberi di Oluic, poi di agganciare il Mosciano con Oluic, ancora dalla lunetta e, infine, di superare gli avversari con le belle triple di Oluic e Di Tizio che valgono il 69-63. L’inerzia del match cambia nuovamente, la Vasto Basket alza un muro in difesa e risponde colpo su colpo agli attacchi degli avversari. Sul 71-68 la tripla di Ciampaglia infiamma il PalaBCC perché vale il +6 che, a pochi secondi dalla fine, permette di avere fiducia. Nel finale Ianuale – molto positivo in difesa – incrementa il punteggio (75-68) e Fontaine scrive i titoli di coda con i due liberi che fissano il risultato sul 77-70.

Ge.Vi.Vasto Basket – Olimpia Mosciano 77-70 (24-15/37-34/53-58/77-70)
Vasto Basket: Fontaine 26, Flocco ne, D’Annunzio ne, Dipierro 9, Di Tizio 9, Ierbs ne, Ucci 3, Oluic 20, Ciampaglia 4, Peluso 0, Cicchini 0, Ianuale 6. Coach: Gesmundo
Mosciano: Ippolito 20, Di Giandomenico 12 , Mazzocchitti 0, Di Febo 0, Neri 6, Malatesta 0, Giansante 0, De Laurentiis 0, Scafidi 19, Assogna 6. Coach: Verrigni

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi