Basket in lutto per l’improvvisa scomparsa di Linda Ialacci, Mercoledì l’ultimo saluto - Una lunga esperienza in panchina con squadre femminili e maschili
 
Vasto   Sport 04/03

Basket in lutto per l’improvvisa scomparsa di Linda Ialacci, Mercoledì l’ultimo saluto

Una lunga esperienza in panchina con squadre femminili e maschili

È un giorno triste per la pallacanestro e il mondo dello sport vastese. Questa mattina, improvvisamente, a soli 54 anni, si è spenta Linda Ialacci. La sua è una lunga storia di sport, un percorso da allenatrice iniziato con le giovanili della Pgs, ai tempi di Pasquale Granata, e poi proseguito con tante esperienze sia con squadre femminili che maschili. È stata tra le prime donne in Italia ad allenare squadre maschili. 

Nel suo percorso campionati di A1 e A2 femminile e la vittoria di campionati e coppe. Nel 2006 aveva ricevuto la Rosa d'argento, come miglior allenatore d'Abruzzo, riconoscimento per il suo grande lavoro svolto sul parquet. Per lei anche la panchina della prima squadra della Vasto Basket e poi, da qualche anno, il suo rientro nella società biancorossa dove si stava occupando del settore giovanile. Prima del rientro a Vasto aveva vissuto anni molto positivi anche a Lanciano e a San Salvo. 

La notizia della sua improvvisa scomparsa è arrivata come un fulmine a ciel sereno in casa Vasto Basket. È un profondo dolore quello che ha colpito l'attuale società biancorossa e le tante persone che hanno incrociato il loro cammino con coach Linda Ialacci e che la ricorderanno sempre con grande affetto e come una persona capace di trasmettere ai giovani la passione per la palla a spicchi e i profondi valori dello sport.

I funerali si svolgeranno mercoledì 6 marzo alle 10.30 nella chiesa di S. Giovanni Bosco.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi