Torna "Art in the dunes", 8ª edizione dedicata alle specie animali a rischio estinzione - In programma dal 20 luglio al 4 agosto 2019
 
Vasto   Eventi 25/02

Torna "Art in the dunes", 8ª edizione dedicata alle specie animali a rischio estinzione

In programma dal 20 luglio al 4 agosto 2019

Torna il Premio Art in the dunes, concorso nazionale di installazioni artistiche temporanee di land art o site specific, nella Riserva Naturale di Punta Aderci di Vasto, recentemente votata come terza spiaggia più bella d’Italia nel sondaggio nazionale La più bella sei tu, promosso da Legambiente.

L’associazione culturale Eikòn, in collaborazione con il Comune di Vasto e la Cooperativa Cogecstre, cura e promuove da dieci anni la manifestazione Art in the Dunes, un percorso tra arte e natura che si snoda all’interno del sistema dunale di un luogo unico e straordinario: la spiaggia di Punta Penna, scenario naturale che accoglierà, dal 20 luglio al 4 agosto 2019, le opere artistiche vincitrici del premio, ma anche un vernissage e un finissage con momenti musicali, performance artistiche, reading di poesia e narrativa. 

Gli artisti sono chiamati ad ideare, e successivamente allestire, installazioni artistiche temporanee che si fonderanno con la natura del luogo poiché realizzate con materiali reperiti sul posto oppure con introduzione di nuovi, purché compatibili con l’ambiente della riserva. Saranno selezionati 18 progetti tra tutti quelli pervenuti all’associazione, entro e non oltre il 15 aprile 2019, all’indirizzo info@artinthedunes.it. È previsto un premio in denaro per i primi tre classificati (€ 1.000,00 per il primo, € 700,00 per il secondo e € 500,00 per il terzo) da ritirare il giorno della premiazione prevista per il 28 settembre 2019, in occasione della consegna dei cataloghi. La scelta dei vincitori del premio sarà affidata ad una commissione giudicatrice composta da personalità riconosciute nel campo dell’arte. 

L’intento del concorso è duplice. Da una parte promuovere il talento artistico dei partecipanti, rendendoli protagonisti di un’esperienza culturale unica, e, dall’altra, esaltare la bellezza di questo ecosistema fragile e meraviglioso, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la Riserva Naturale.

Il tema su cui riflettere e lavorare quest’anno è il seguente: cinque anni fa la spiaggia di Punta Penna fu protagonista di un evento eccezionale e tragico, lo spiaggiamento di 7 capodogli, alcuni dei quali furono risospinti in mare aperto, altri purtroppo perirono. Questo episodio, che ha colpito fortemente la sensibilità dei cittadini vastesi e non solo, sarà lo spunto per una riflessione: i ricercatori del National Center for Atmospheric Research (NCAR) ci avvisano che i cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale stanno portando ad una lenta e inesorabile riduzione della quantità di ossigeno presente negli oceani. Questo implicherà la scomparsa di molte specie animali entro i prossimi anni. Le balene oggi rischiano l’estinzione e sono un simbolo macroscopico di questo fenomeno, per cui il titolo della VIII edizione sarà Kētos (κῆτος), che in greco antico designava il mostro marino, la balena, l’orca, il capodoglio o ogni genere di grande animale più o meno mitico che viveva nei mari. 

C’è una grande novità. Da quest’anno Eikòn si avvale della collaborazione dell’associazione ConventiAmo di Atessa, nata nel 2013 nel Convento di Santa Maria degli Angeli, ideatrice dell’evento Le Officine Culturali. Per un giorno il convento si trasforma in una fabbrica di cultura e si fa scenario di varie forme artistiche: musica, poesia, arte, fotografia, teatro e live performance. Il desiderio di seminare e diffondere bellezza, la volontà di contribuire alla creazione della coscienza culturale del nostro territorio hanno fatto sì che si creasse una sinergia tra le due associazioni ed un ponte tra due realtà territoriali complementari: il mare e la collina. L’associazione Conventiamo, promotrice del Premio di Poesia “Domenico Ciampoli” - Città di Atessa 2019, declinerà il tema del Premio Art in the Dunes nella forma dello spaesamento e della perdita di rotta.

INFO:
http://www.artinthedunes.it

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi