"Archiviata la querela dell’ad Pulchra nei confronti di Giangiacomo, Laudazi e Suriani" - L’annuncio dei consiglieri di opposizione
 
Vasto   Cronaca 06/02

"Archiviata la querela dell’ad Pulchra nei confronti di Giangiacomo, Laudazi e Suriani"

L’annuncio dei consiglieri di opposizione

Vasto: il palazzo di giustiziaArchiviata la querela dell'amministratore delegato della Pulchra nei confronti di Guido Giangiacomo, Edmondo Laudazi e Vincenzo Suriani. Sono gli stessi consiglieri comunali d'opposizione ad annunciare la decisione del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale

Lo scrivono in un comunicato congiunto, firmato anche dai loro colleghi Alessandro d'Elisa e Francesco Prospero, in cui ricordano di essere stati "querelati dalla dottoressa Paola Vitelli, in proprio e nella sua qualità di amministratore delegato di Pulchra Ambiente spa, per un presunto reato di diffamazione commesso in sede di Consiglio comunale".

"Il procedimento", comunicano i cinque esponenti di centrodestra e liste civiche, "è stato infatti archiviato, in data 31 gennaio, dal gip di Vasto, dottor Fabrizio Pasquale. Il giudice ha ribadito le tesi già esposte dalla Procura, sostenendo che in merito alla vicenda Pulchra e agli incarichi da questa affidata, i consiglieri comunali hanno semplicemente espresso una doverosa critica politica, dai toni anche aspri, ma pienamente conforme a quanto previsto dal nostro ordinamento. Questa sentenza è motivo di conferma della assoluta liceità dell’operato dei consiglieri di opposizione, impegnati da sempre nei loro compiti di controllo e di vigilanza: la politica si fa nelle sedi amministrative preposte e non nelle aule di tribunale. Deve essere respinto al mittente qualsiasi tentativo di far tacere il dissenso su scelte amministrative discutibili: va invece ribadito l’impegno per una Vasto più giusta, più trasparente e meno decadente. Resta - concludono d'Elisa, Prospero, Suriani, Giangiacomo e Laudazi - il rammarico che alcuni consiglieri comunali non abbiano potuto apportare le doverose osservazioni della minoranza alla dismissione più volte contestata della società Pulchra, essendosi astenuti per motivi di opportunità dettati dalla denuncia subita, nel dibattito svoltosi in Consiglio comunale. Ma anche su queste ultime questioni ci sarà la possibilità di ritornare presto a fare chiarezza nell'interesse dei nostri concittadini".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi