Accolto il ricorso contro il divieto di dimora di uno degli indagati di "Eterno riposo" - Ieri si è pronunciata la Cassazione
 
Vasto   Attualità 31/01

Accolto il ricorso contro il divieto di dimora di uno degli indagati di "Eterno riposo"

Ieri si è pronunciata la Cassazione

La conferenza stampa sull'inchiestaAncora una puntata nella vicenda "Eterno riposo" sul presunto "sistema parallelo" messo in atto all'interno del cimitero comunale nella gestione dei loculi e dei servizi [LEGGI].

Ieri la cassazione ha accolto il ricorso del legale Antonello Cerella per il suo assistito Luisito Lategano. Nei confronti di quest'ultimo il tribunale del riesame aveva ristabilito il divieto di dimora nel comune di Vasto dopo l'appello presentato dal procuratore Giampiero Di Florio contro la prima revoca disposta inizialmente dal gip del tribunale vastese.
Lategano, quindi, può tornare a circolare liberamente in città. Per uno degli altri indagati, Recinelli, la cassazione si pronuncerà la settimana prossima.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi