"Eventi estivi 2013, la sentenza ha riconosciuto che non ci fu alcuna frode" - L’avvocato Tascione: "Gli spettacoli a pagamento erano chiaramente indicati"
 
Vasto   Cronaca 18/01

"Eventi estivi 2013, la sentenza ha riconosciuto che non ci fu alcuna frode"

L’avvocato Tascione: "Gli spettacoli a pagamento erano chiaramente indicati"

Arnaldo Tascione"Siamo soddisfatti. È stata riconosciuta la legittimità dell'operato dell'imprenditore. Nando Miscione non ha mai frodato nessuno. La brochure degli eventi estivi indicava preventivamente gli spettacoli a pagamento". 

Così l'avvocato Arnaldo Tascione commenta la sentenza di non luogo a procedere che proscioglie i 9 indagati dell'inchiesta sugli spettacoli estivi del 2013 del Comune di Vasto [LEGGI].

Ieri pomeriggio il gip del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale, ha assolto l'ex Giunta Lapenna, il dirigente municipale Michele D'Annunzio e l'imprenditore che ha allestito quel programma di manifestazioni, Nando Miscione.

"Gli incassi degli spettacoli a pagamento - aggiunge Tascione che, insieme al suo collega Fiorenzo Cieri, ha difeso Miscione - non erano remunerativi, per questo il Comune li ha finanziati". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi