L’Odessa Philarmonic Orchestra per salutare il 2018 e accogliere il 2019 - Gran concerto per il nuovo anno domenica al Teatro Rossetti
CHIUDI [X]
 
Vasto   Musica 28/12/2018

L’Odessa Philarmonic Orchestra per salutare il 2018 e accogliere il 2019

Gran concerto per il nuovo anno domenica al Teatro Rossetti

La locandina del concertoDomenica 30 dicembre alle ore 17,30 ci sarà l’attesissimo appuntamento del “Concerto per il Nuovo Anno” al Teatro Rossetti di Vasto con l’Odessa Philarmonic Orchestra, compagine fondata nel 1937 e prima orchestra ucraina  ad effettuare numerosi tour all'estero in dodici diversi paesi, esibendosi in prestigiose sale da concerto come il Musikverein di Vienna, la Philharmonie di Colonia, la Beethovenhalle di Bonn, il Barbican Hall di Londra, l'Auditorium nazionale di Madrid, la Sala Grande del Conservatorio di Mosca, la Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo, la Carnegie Hall di New York e il Kennedy Center di Washington, l'Orchestra Hall di Chicago, la Davies Hall di San Francisco e l'Assemblea generale delle Nazioni Unite di New York. 

GLI ARTISTI

Hobart Earle, direttore

Nato in Venezuela da genitori americani, Hobart Earle è stato allievo di Ferdinand Leitner a Salisburgo e Leonard Bernstein e Seiji Ozawa a Tanglewood.  

Attualmente, alla sua ventesima stagione come Direttore Musicale e Direttore Principale della Odessa Philharmonic Orchestra, Earle ha accresciuto il livello artistico dell' orchestra dirigendola in centinaia di concerti nelle maggiori sale da concerto degli Stati Uniti, Canada, Australia, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Austria, Spagna, Francia, Grecia, Ungheria, Bulgaria, Russia e in tutta l'Ucraina. Nella sua carriera ha diretto anche orchestre quali la Vienna Chamber Orchestra, la Vienna Tonkuenstler Orchestra, il Noord-Nederlands Orkest in Olanda, l'Athens State Symphony Orchestra, la Filarmonica di Cracovia, "Sinfonia Iuventus" a Varsavia.  Negli Stati Uniti, la Buffalo Philharmonic Orchestra, la North Carolina Symphony, la Florida Philharmonic Orchestra e la San Diego Chamber Orchestra. 

Alexey Stadler, violoncello

Considerato tra i più interessanti violoncellisti dell'ultima generazione, ha già suonato con orchestre di livello internazionale e con direttori del calibro di Valery Gergiev, Marek Janowski, Tugan Sokhiev, Dmitrij Kitajenko, Vladimir Ashkenazy, Michael Sanderling. 
In particolare, il suo debutto ai BBC Proms di Londra nel Concerto n.1 per violoncello ed orch. di Shostakovich diretto da Vasily Petrenko è stato accolto da un singolare successo di pubblico e di critica. Si è fatto già apprezzare anche come eccellente camerista collaborando con musicisti quali Janine Jansen, Akiko Suwanai, Vadim Repin, Igor Levit, Lukas Vondracek, Itamar Golan, Ebene Quartet. Gidon Kremer, Yuri Bashmet, Christian Tetzlaff.

Suona uno strumento David Tecchler del 1715.

I PREZZI

Posto unico € 30 (abbonati € 15)

Apertura botteghino del Teatro un’ora prima del concerto

Online: www.diyticket.it  opp. www.teatrorossetti.it

Info: 0873-566 140

Comunicato stampa

Commenti




 

Spazio autogestito a pagamento
Spazio autogestito a pagamento
 
  • Spazio autogestito a pagamento
 
 
  • Spazio autogestito a pagamento
 
  • Spazio autogestito a pagamento

Chiudi
Chiudi