Due quadri di Filippo Stivaletta premiati al Concorso nazionale di Assisi - L’iniziativa dell’Anfi
 
Vasto   Cultura 24/12/2018

Due quadri di Filippo Stivaletta premiati al Concorso nazionale di Assisi

L’iniziativa dell’Anfi

Filippo Stivaletta (a sinistra) e Giovanni Felici al concorso dell'AnfiPremiati ad Assisi due quadri di Filippo Stivaletta. Con le riproduzioni di "The Lady Shallot" e di "Ofelia" di John William Waterhouse, il presidente della sezione di Vasto dell'Associazione nazionale finanzieri in congedo è stato uno di cinque vincitori del Premio pittorico e scultoreo Natale ad Assisi tra religione e cultura, organizzato dall'Anfi di Perugia.

Quello dell'8 e del 9 dicembre scorsi, è stato un "concorso - spiega una nota dell'Anfi di Vasto - aperto ai finanzieri in servizio e a quelli in quiescenza di Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio e Toscana che hanno messo in mostra i propri lavori, frutto di una passione coltivata parallelamente al servizio presso la Guardia di Finanza. Filippo è risultato fra i primi cinque vincitori del premio, portando a casa una vittoria che ha reso tutti orgogliosi. Con la partecipazione al concorso dell'Anfi Perugia, Filippo ha visto per la prima volta coniugati il mondo del suo lavoro e quello dell'arte, in un'esperienza che è stata definita indimenticabile".

"La magia di essere ad Assisi, a Santa Maria degli Angeli e di poter fare una mostra in un luogo sacro è stato qualcosa di indescrivibile, bellissimo, a tratti anche commovente. A prescindere dai premi ricevuti, è stata una manifestazione che non dimenticherò mai", racconta Stivaletta.

"Ad accompagnare l'artista vastese in questo viaggio - spiega l'Anfi - è stato il luogotenente Giovanni Felici, che lo ha spalleggiato insieme ai colleghi dell'Anfi e ai finanzieri vastesi in servizio. Al suo ritorno Filippo ha ricevuto anche i complimenti del comandante della Guardia di Finanza di Vasto, Marco Foladore, e del presidente dell'Anfi, luogotenente Matteo Palomba. E' stato insomma un traguardo riconosciuto da tutti e che ha contribuito a portare alto il nome della nostra città e di questo corpo militare".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
  • Spazio autogestito a pagamento
 
 
  • Spazio autogestito a pagamento

Chiudi
Chiudi