Rubata bici al venditore di rose picchiato ad agosto, i commercianti gliene comprano una nuova - Il gesto di altruismo dei consorzi "Vasto in centro" e "Vivere Vasto Marina"
 
Vasto   Cronaca 21/12/2018

Rubata bici al venditore di rose picchiato ad agosto, i commercianti gliene comprano una nuova

Il gesto di altruismo dei consorzi "Vasto in centro" e "Vivere Vasto Marina"

(foto di repertorio)Aggredito la scorsa estate a scopo di rapina, è stato derubato pochi giorni fa. Un ladro (o, chissà, più di uno), gli ha portato via la bicicletta

E accaduto nel centro di Vasto, tra via Ancona e vico Storto del Passero. La vittima, per la seconda volta in quattro mesi, è Zafar, il simpatico venditore di rose che i vastesi chiamano affettuosamente Rosario.

Il 17 agosto, di sera, il 35enne venditore ambulante originario del Bangladesh era stato avvicinato da due uomini, che gli avevano intimato di consegnargli il portafoglio [LEGGI].

Al suo rifiuto, lo avevano aggredito, colpendolo con due pugni, uno alla bocca, l'altro all'occhio sinistro.

Poi erano fuggiti senza derubarlo, perché i camerieri di un ristorante avevano chiamato i carabinieri.

Dopo quattro giorni di ricovero, il giovane era uscito dall'ospedale San Pio da Pietrelcina, dove nei giorni successivi era stato sottoposto a un intervento all'occhio.

Ora il furto della bici. E il bel gesto di solidarietà dei commercianti. Gli esercenti dei consorzi Vasto in centro e Vivere Vasto Marina, presieduti da Marco Corvino e Massimo Di Lorenzo, si sono autotassati per comprargli una bici nuova. È il loro regalo di Natale per Rosario

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi