Vastese, a Cesena non c’è storia: 4-1. Quattro gol in un quarto d’ora - Serie D
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 08/12

Vastese, a Cesena non c’è storia: 4-1. Quattro gol in un quarto d’ora

Serie D

Orogel Stadium: Cesena-VasteseIl risultato è pesante. Dall'Orogel Stadium di Cesena, la Vastese esce con quattro reti sul groppone. Risultato mai in discussione in Romagna, dove la vice capolista passa in vantaggio di due reti, poi gli abruzzesi accorciano le distanze, ma un minuto dopo il bianconeri allungano ancora. Partita decisa nel giro di un quarto d'ora. Nella ripresa, i cesenati arrotondano il risultato, fissandolo sul  4-1.

Il match inizia con un minuto di raccoglimento in memoria di Gigi Radice che, nella sua lunga carriera da allenatore, guidò anche il Cesena nella promozione nella prima promozione in serie A nel 1973, e del dirigente romagnolo Tommaso Grassi.
La Vastese arriva al tiro con Gianpapolo dai 20 metri, fuori di poco, all’8’. Il portiere abruzzese Selva sbarra la strada a De Feudis, Ricciardo e Alessandro.

Il risultato si sblocca al 26’. Punizione potente, ma centrale di Benassi, Selva respinge. Arriva Ricciardo che insacca.

Tre minuti più tardi è già raddoppio: segna Ricciardo su cross di Fortunato.

La Vastese riesce ad accorciare le distanze con Fiore, che già ci aveva provato al 33’. Stavolta la punizione si rivela vincente.
Per la squadra di Montani, la sensazione di aver riaperto la partita dura poco. Un solo minuto. Al 39’, infatti, il contropiede dei padroni di casa viaggia sui piedi di Ricciardo, Fortunato, Alessandro, Tortori, che ci prova, e poi ancora Fortunato, che sigla il 3-1 con cui termina il primo tempo.

La ripresa comincia con Fiore, il migliore dei biancorossi, che prima non riesce a concludere efficacemente davanti al portiere Agliardi, poi crossa per Del Duca, che incorna, ma Agliardi evita la seconda rete vastese.

Il terzo tentativo di accorciare le distanze parte dal contropiede di Stivaletta, palla in mezzo per Shiba, che non ci arriva.

Il Cesena mette al sicuro il risultato due minuti prima della mezz’ora. Alessandro per Tortori, destro a fil di palo: è 4-1 che chiude i conti.

IL TABELLINO - CESENA (4-2-3-1) Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri (34' st Poggi), Fortunato (15' st Biondini), De Feudis (29' st Tola); Tortori, Alessandro (31' st Capellini), Campagna; Ricciardo (19' st Tonelli). A disp.: Sarini, Viscomi, Casadei, Andreoli. All: Angelini.

VASTESE (4-3-3) Selva; De Meio, Sbardella, Del Duca, Di Giacomo; Palestini, Capellupo, D’Alessandro (19' st Stivaletta); Gianpaolo (1' st Shiba), Fiore, Leonetti. A disp.: Di Rienzo, Lombardo, Iarocci, Palumbo, Colitto, Conti, Patania. All.: Montani.

Arbitro: Cavaliere di Paola. Guardalinee: Mazzarà di Messina e Allocco di Bra.

RETI: 26' e 29' Ricciardo (C), 38' Fiore (V), 39' Fortunato (C); 28' st Tortori

Ammoniti: Leonetti (V), Benassi (C), Fortunato (C)

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi