"Zone buie e degrado, chiediamo maggiori controlli a San Salvo Marina prima che accada il peggio" - L’appello di alcuni residenti del complesso Solaris
CHIUDI [X]
 

"Zone buie e degrado, chiediamo maggiori controlli a San Salvo Marina prima che accada il peggio"

L’appello di alcuni residenti del complesso Solaris

La zona citata dai residentiDegrado a San Salvo Marina e soprattutto nella zona del residence "Solaris". È quanto denunciano alcuni residenti chiedendo maggiori controlli e attenzione soprattutto per quanto riguarda l'illuminazione assente.

"Segnaliamo – scrivono – da anni, anche mediante esposti, la situazione di degrado. Da più di un anno la strada è senza illuminazione causando l’aggregazione di gente che fa uso di sostanze stupefacenti e abuso di alcolici. Fino al mattino non fanno altro che urlare, scorrazzare con le auto suonando il clacson inutilmente e distruggendo cancelletti dei parcheggi privati, strutture di protezione e le barre elevatrici di chiusura della strada, questo a causa dei locali aperti dalle 18 alle 5 di mattina" 

Spesso la situazione degenera con persone che "urinano e vomitano sui muri, facendo schiamazzi notturni non facendo riposare la povera gente, costretta i giorni successivi a recarsi a lavoro non avendo dormito per tutta la notte. C'è anche chi, consumando gli ultimi residui di una birra sui marciapiedi, lascia le bottiglie dove capita e, come ultimo stimolo avventuristico, rompe le fioriere lasciando, cosa peggiore, residui del consumo di droghe come le siringhe che possono infettare i bambini che giocano durante il giorno". 

"Ormai qui abbiamo paura perché ci sono anche furti negli appartamenti. La mattina ti alzi e ti trovi tutto intontito con la testa che ti gira perché ti hanno narcotizzato e te ne accorgi solo perché ti trovi casa sottosopra e macchina scomparsa. Per tutti questi motivi chiediamo di sorvegliare anche San Salvo Marina perché siamo presi da attività di microcriminalità. Prima che accada il peggio…".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi