A San Salvo approvato il piano neve: città divisa in tre zone e già pronte 100 tonnellate di sale - Lippis: "Tutte le strade verranno pulite"
 

A San Salvo approvato il piano neve: città divisa in tre zone e già pronte 100 tonnellate di sale

Lippis: "Tutte le strade verranno pulite"

A San Salvo è stato approvato il piano neve per l'anno 2018/2019, con la giunta che ha adeguato il documento secondo le nuove indicazioni fornite dal Comitato operativo della Prefettura di Chieti per garantire la viabilità stradale nel territorio comunale. Il piano neve prevede l’utilizzo della forza operativa del personale del servizio manutenzione, dei gruppi comunali di protezione civile, della Croce Rossa e di ditte specializzate - qualora ce ne fosse bisogno - . A coordinarlo sarà l'ingegner Franco Masciulli e , per le comunicazioni da parte dei cittadini, saranno disponibili due numeri di emergenza: sala operativa di coordinamento generale (0873.54113) e coordinamento mezzi (0873.346023).

"Adottiamo già da ora il Piano neve – spiega il sindaco Tiziana Magnacca – per meglio rispondere alle eventuali emergenze che dovessero presentarsi e in piena sintonia con i criteri stabiliti dalle normative regionali e nazionali per garantire la percorrenza sulle strade comunali.

Chiediamo, come sempre, la massima collaborazione dei cittadini perché gli interventi diventino più efficaci per meglio affrontare i rigori della stagione invernale al fine dello sgombero neve e gli interventi anti ghiaccio per la sicurezza stradale".

In caso di nevicate "abbiamo a disposizione già oltre cento tonnellate di sale, tutte le strade verranno pulite - evidenzia l’assessore Giancarlo Lippis- . San Salvo è stata divisa in tre aree con interventi progressivi con le strade classificate di grande percorrenza (colore rosa), di media percorrenza (colore verde) e di breve percorrenza (colore celeste) per poter garantire l’accesso alle strutture sanitarie e mediche, alla sede comunale, che diventa sede di coordinamento, alle scuole, agli uffici postali, edifici di culto e cimitero, ai parcheggi e piazze e al centro storico”.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi