Storia di Vasto, avviati ieri i corsi organizzati dalla Pro loco - Lezioni del professor Murolo
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cultura 28/11

Storia di Vasto, avviati ieri i corsi organizzati dalla Pro loco

Lezioni del professor Murolo

Da sinistra Mercurio Saraceni, presidente della Pro loco, e Luigi MuroloAl via ieri, con la prima di dieci lezioni previste, il Corso di Storia di Vasto dal titolo 'L'Archivio e la Città', su iniziativa della Pro Loco “Città del Vasto”, patrocinato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Vasto, presso la Sala dell’Archivio Storico Comunale di “Casa Rossetti” al primo piano della sede di Largo Piave. L'occasione è stata anche utile per la presentazione del da poco costituito “Istituto per la Storia di Vasto”.

Un Dipartimento in seno alla Pro Loco la cui guida è stata affidata al prof. Luigi Murolo il quale avrà anche il compito di costituire un Comitato Scientifico.

“Compito dell'Istituto – ha evidenziato il presidente della Pro Loco, Mercurio Saraceni – sarà studiare i documenti presenti in archivio, fare ricerca, raccontare la storia della nostra città ai vastesi attraverso le informazioni che questi documenti conservano, ma soprattutto, sarà importante raccontarla ai più giovani e stimolare il loro interesse verso un passato ancora sconosciuto e ricco di spunti. Cercheremo di farlo in città, nelle scuole e con le scuole, portando i ragazzi a scoprire questo importante luogo della memoria”. 

Per quanto riguarda il corso, tenuto proprio dal prof. Murolo ed aperto dai saluti del presidente Saraceni e dell'assessore alla Cultura Giuseppe Forte, esso si articola, come detto, in dieci lezioni, con quella d'”esordio” dedicata al tema “Lessico giuridico medievale”. Prossimi appuntamenti, sempre di martedì con inizio alle ore 16:30, saranno: I «Capitoli» del Vasto Aimone (1465-1521) e gli «Statuti comunali» del XVI secolo; «Districtus»: i confini originari del Vasto Aimone; Dai «Libri de’ focolari» al «Catasto Onciario» (1742); La «leva napoleonica»; Il 1799: dalla «Rivolta» alla breve stagione del «Municipio». 1806: La genesi della «Comune» e l’«eversione feudale»; La questione feudale; Le «Deliberazioni comunali» (18091865); Lo Stato civile (1809-1865) e, per concludere, Il «Gabinetto Archeologico Comunale di Patrie Cose». 'Cuore' dell'iniziativa è l'Archivio Storico Comunale con le conversazioni condotte su documenti originali presenti in sede e fotografie tratte dagli originali. Al termine dei dieci incontri, hanno evidenziato infine Saraceni e Murolo, saranno attivati percorsi di laboratorio di ricerca storica.  Per ulteriori informazioni: 348.3939050 e 333.7244644, prolocovasto@gmail.com. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi