Punteruolo rosso, epidemia inarrestabile anche a San Salvo Marina - La sostituzione delle piante prevista nel progetto di riqualificazione
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Ambiente 25/11

Punteruolo rosso, epidemia inarrestabile anche a San Salvo Marina

La sostituzione delle piante prevista nel progetto di riqualificazione

Non solo Vasto Marina. Lo sconfortante bollettino medico sullo stato di salute delle palme colpisce anche l'adiacente località balneare sansalvese. Le contromisure adottate non sembrano sortire l'effetto sperato e le piante che caratterizzano il lungomare stanno perdendo i rami a vista d'occhio.

L'epidemia in questo caso si è acuita nel 2014 colpendo indistintamente anche le palme nella parte alta della città e dei giardini privati. Il problema è di difficile soluzione soprattutto se per le piante non del patrimonio pubblico non viene adottato lo stesso trattamento consentendo all'insetto di proliferare.

In tre anni (2015-2016-2017), il Comune di San Salvo ha speso 34mila euro per tutelare il patrimonio verde della marina, ma è andato perso oltre il 15% di queste piante [LEGGI]. Una percentuale, questa, destinata a crescere e che molto probabilmente porterà alla sostituzione forzata con alberi di altro tipo.

Per ora non sembra ci siano in programma interventi imminenti in questa direzione. La piantumazione di nuovi alberi è nel progetto di riqualificazione del lungomare che però attende ancora la vendita della particella 18 per ricavare gli oltre due milioni necessari [LEGGI].

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi