"Di notte Vasto Marina è terra di nessuno. Il problema è serio, non va più sminuito" - Il grido d’allarme di Massimo Di Lorenzo, presidente del consorzio dei commercianti
 
Vasto   Cronaca 23/11

"Di notte Vasto Marina è terra di nessuno. Il problema è serio, non va più sminuito"

Il grido d’allarme di Massimo Di Lorenzo, presidente del consorzio dei commercianti

Massimo Di Lorenzo (Vivere Vasto Marina)"Quando ho detto: 'Serve l'esercito', non scherzavo". Massimo Di Lorenzo torna a lanciare l'allarme a nome dei commercianti.

"Di notte - dice il presidente del consorzio Viveve Vasto Marina - la riviera diventa terra di nessuno, dove ladri e rapinatori possono agire indisturbati, come è già successo più volte in passato. Non si può più sminuire il problema di fronte a una rapina a mano armata come quella avvenuta stanotte ai danni del bar Ferrari. Chiediamo al sindaco e a tutti i rappresentanti politici della città di andare a Roma a battere i pugni al Ministero per chiedere rinforzi al più presto e maggiori controlli. Qui di notte non c'è neanche la polizia municipale. Inoltre, l'ex stazione ferroviaria, buia e abbandonata, diventa un luogo pericoloso, offrendo a ladri e rapinatori un comodo nascondiglio nel centro di Vasto Marina. A nome dei titolari delle attività commerciali, massima solidarietà a Nicolino Di Paolo e alla sua famiglia". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi