Cessione del mattatoio, FdI: "Facile amministrare vendendo tutto quello che il Comune ha" - La polemica
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 19/11

Cessione del mattatoio, FdI: "Facile amministrare vendendo tutto quello che il Comune ha"

La polemica

Vincenzo Suriani (FdI)“La vendita della struttura che ospita il mattatoio comunale di Vasto, con la parallela soppressione del servizio pubblico, delinea il metodo Menna, cioè quello di svendere costantemente il patrimonio di Vasto e dei cittadini, compreso quello che funge da servizio, pur di fare cassa per sostenere la campagna elettorale permanente, che dura e durerà per tutto il mandato del sindaco Francesco Menna". Vincenzo Suriani attacca l'amministrazione comunale di centrosinistra su una questione di cui si discuterà il 26 novembre in Consiglio comunale. 

Secondo il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, "è veramente semplice amministrare una città vendendo tutto quello che si ha, alienando tutti i beni patrimoniali e avvelenando i pozzi, come si suol dire, anche per chi verrà dopo. Il mattatoio è un esempio di questo schema: non si mantengono le strutture, si lasciano degradare, infine si liquidano dichiarando che sono antieconomiche. Mentre si eliminano le attività produttive, questa amministrazione risulta incapace di mettere a reddito i beni di proprietà comunale che risultano per la maggior parte abbandonati e lasciati al proprio destino.

Anche il mattatoio, che la sua funzione ce l’ha, è finito tra i beni da alienare, con grande preoccupazione di chi, di quella struttura, si serve quotidianamente. È infatti bene sapere che i fruitori del servizio di macellazione delle carni non sono solo locali, bensì provengono da un intero territorio che ha come punto di riferimento il mattatoio di Vasto e che, in assenza di questa struttura, si vedrebbero costretti a percorrere decine di chilometri in più per raggiungere il mattatoio più vicino, o alla peggio, provvedere da sé alla macellazione, con il rischio che le carni sfuggano ai controlli.

Riteniamo dunque un vero e proprio delitto sopprimere questo servizio, e proponiamo un intervento di sistemazione della struttura, che consenta il rilancio del mattatoio al fine di una maggiore utilizzazione. Nel Consiglio comunale, a nome di Fratelli d’Italia, farò un pubblico appello a tutte le forze politiche che, come la nostra, sono contrarie a questa ennesima operazione di svendita ingiustificata del patrimonio comunale”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi