Sotto il diluvio di Valencia Andrea Iannone scivola e chiude anzitempo la sua gara - L’ultima gara della stagione caratterizzata da tante cadute
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 18/11

Sotto il diluvio di Valencia Andrea Iannone scivola e chiude anzitempo la sua gara

L’ultima gara della stagione caratterizzata da tante cadute

Termina con una caduta la stagione 2018 di Andrea Iannone nella MotoGp. Il pilota vastese, alla sua ultima gara con la Suzuki, scivola a terra quando era in quinta posizione. Tante le cadute nel gran premio di Valencia con il circuito inondato d'acqua per una violenta pioggia e con la gara sospesa e poi ripartita. 

Si chiude così l'esperienza di Iannone con la casa giapponese, un primo anno davvero complicato e questa stagione con qualche sorriso in più in cui è salito quattro volte sul podio.. L'anno prossimo tornerà su una moto italiana, l'Aprilia.

La gara. Si parte su pista bagnata e Andrea Iannone, dopo un paio di curve, guadagna una posizione piazzandosi sesto alle spalle di Marquez. Mentre davanti a tutti c'è uno scatenato Rins, il pilota di Vasto perde progressivamente posizioni finendo all'undicesimo posto. Recupera una posizione per l'uscita di scena di A.Espargaro, poi, a 23 giri dalla fine, cade anche Miller e Iannone è nono. A 22 giri dalla fine, con la pista inondata d'acqua, Iannone recupera ancora una posizione attesstandosi ottavo. Vanno giù anche Petrucci e A. Espargaro - che lottava con Marquez - , poi ruzzola a terra anche il campione del mondo che si fa di nuovo male alla spalla già infortunata nelle prove. 

A 20 giri dalla fine, mentre sulla pista di Valencia diluvia, in testa c'è Rins seguito da Dovizioso, Rossi, Vinales e Iannone, risalito fino alla quinta posizione, con tanto margine su Morbidelli, Zarco, Pedrosa, Smith e Nakagami. Ma anche la gara del pilota di Vasto termina con una caduta perchè, su una pista inondata d'acqua, va lungo e cade a terra chiudendo anzitempo la sua gara.

La gara è stata poi sospesa dalla direzione corsa per l'impossibilità di proseguire regolarmente. Dopo diversi di attesa per i piloti fermi ai box si è ripartiti per una gara da 14 giri con i piloti schierati sulla griglia di partenza secondo le posizioni che avevano al momento della sospensione. Ci sono altre cadute anche in questa 'seconda' gara e a vincere è Dovizioso davanti a Rins e P.Espargaro.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi