Con "Ali per sognare" raccolti 6mila euro per l’Ail, Stefania Piscicelli: "Grazie a tutti" - Il sogno dell’insegnante vastese divenuto realtà
 
Vasto   Attualità 07/11

Con "Ali per sognare" raccolti 6mila euro per l’Ail, Stefania Piscicelli: "Grazie a tutti"

Il sogno dell’insegnante vastese divenuto realtà

Seimila euro è l'importante cifra raccolta e donata all'Ail grazie ad "Ali per sognare", il libro di Stefania Piscicelli. L'insegnante vastese, come aveva spiegato in occasione della presentazione ad aprile [LEGGI] ha realizzato questo progetto con l'obiettivo di sostenere le attività dell'associazione che promuove la ricerca e sostiene le famiglie costrette ad affrontare la leucemia ed altre patologie ematologiche. Il suo sogno è divenuto realtà e, grazie alla generosità di tante persone, ha potuto inviare la somma raccolta all'Ail di Pescara-Teramo da cui ha ricevuto una lettera di ringraziamento a firma del presidente Domenico Cappuccilli.

"Quando mi sono messa in viaggio verso quello che era il mio sogno, fare qualcosa a favore dell'Ail, ero molto scettica - racconta Stefania Piscicelli -. Ma era il mio sogno e, come il bruco protagonista del racconto, mi sono messa in viaggio verso la mia meta! 

Durante il mio cammino ho incontrato delle persone magnifiche: gli sponsor in primis, l'illustratrice Stefania D'Orazio che ha messo a disposizione la sua arte, i medici Pasquale Colamartino e Magda D'Ercole che mi hanno sostenuta durante la presentazione insieme alla mia amica relatrice Alessandra Travaglini che è stata la prima sostenitrice di questo progetto! 

Ringrazio quindi i miei sponsor, tutte le attività che mi hanno aiutata a vendere il libro e soprattutto tutte le persone che lo hanno acquistato contribuendo alla donazione. Il mio obiettivo era quello di donare almeno 3000 euro, l'obiettivo è stato raggiunto e superato e questo grazie alla sensibilità di tutti. Certo, 6000 euro non sono tanti per un'associazione che si occupano di ricerca scientifica ma sono contenta e soddisfatta, nel mio piccolo, di aver contribuito!".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi