Sospetto ordigno bellico a 15 metri dalla riva a Vasto Marina: interdetta l’area - In azione la capitaneria di porto
 
Vasto   Cronaca 05/11

Sospetto ordigno bellico a 15 metri dalla riva a Vasto Marina: interdetta l’area

In azione la capitaneria di porto

Un sospetto ordigno bellico è stato rinvenuto a Vasto Marina a circa 15 metri dalla riva nel tratto di mare antistante il lido “Baiocco Beach” dopo la segnalazione di un cittadino. Come confermato dal tenente di vascello Lorenzo Bruni a zonalocale.it, si potrebbe trattare "di un ordigno di modeste dimensioni risalente alla seconda guerra mondiale".

L'ufficio circondariale marittimo di Vasto ha provveduto a segnalare la presenza dello stesso delimitando l’area con una boa di colore bianco e con apposita ordinanza è stata interdetta l'area; inoltre, sono state avviate le procedure per la bonifica e successivo brillamento.

"È stata interdetta – scrive l'ufficio circondariale – qualsiasi attività inerente ai pubblici usi del mare fino ad una distanza di 0,5 miglia dal punto di rinvenimento LAT. 42°05’48’’ N – LONG. 014°43’37’’ E (DATUM WGS-84). Si ricorda, come sempre, che il numero blu 1530 per le emergenze in mare è sempre attivo su tutto il territorio nazionale, servizio gratuito a conferma dell’impegno del Corpo profuso per la salvaguardia della vita umana in mare".

Per valutare la situazione a Vasto Marina arriverà il raggruppamento subacquei e incursori della marina militare di Ancona che, successivamente, procederà al brillamento. 
L'ultimo ritrovamento in mare risale al maggio scorso nell'acqua tra le banchine del porto [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi