Luigi Alfieri vince il suo ultimo match tra i dilettanti, ora il passaggio tra i pro - Il percorso in ascesa del pugile vastese della San Salvo Boxe
 
Vasto   Sport 29/10

Luigi Alfieri vince il suo ultimo match tra i dilettanti, ora il passaggio tra i pro

Il percorso in ascesa del pugile vastese della San Salvo Boxe

Luigi Alfieri, pugile vastese classe 95, ha disputato a Civitella Roveto il suo ultimo match tra i dilettanti contro Matteo Di Giulio, atleta di casa della Sauli Boxe che si sta preparando per il campionato regionale. L'allievo di Domenico Urbano e Alfredo Campitelli alla San Salvo Boxe ha chiuso  con una vittoria, ottenuta ai punti, questa fase della sua carriera sportiva che, iniziata con le prime affermazioni nel 2010, ora lo proietterà nel mondo del professionismo. 

Urbano, al termine del match vittorioso, ha ricordato le tappe del percorso di Alfieri. "Nel 2010 ha vinto il suo primo torneo esordienti e, nel 2012, si è laureato Campione italiano youth. All'attivo ha diverse convocazioni in nazionale con cui ha disputato 2 match oltre ad un incontro in Talent League. Nel 2015 ha conquistato il prestigioso Guanto d'oro oltre ad aver partecipato a campionati e tornei, anche in ambito universitario".

Chiudere la sua esperienza dilettantistica con una vittoria è "una grande soddisfazione - commenta Urbano - . Per lui si apre un percorso ricco di aspettative e noi continueremo a seguirlo con la stessa passione di quando ha iniziato. Dobbiamo fargli i complimenti ed essere felici perchè porta in alto il nome di Vasto".

Alfieri sta lavorando da tempo al suo passaggio tra i professionisti con la consapevolezza dell'importanza e della difficoltà di questo passo in avanti nel suo percorso sportivo. "Oltre agli allenamenti nella palestra della San Salvo Boxe - spiega Alfieri -, ho iniziato un percorso specifico di preparazione fisica finalizzata alla boxe con il personal trainer Andrea Ialacci nella palestra OnFit. Non vedo l'ora di affrontare il primo match, il mio auspicio sarebbe quello di poter chiudere il 2018 con 2-3 incontri tra i pro all'attivo. Per questo sto lavorando sulla tecnica e la preparazione fisica, affinchè nulla sia lasciato al caso". Resta da aspettare solo di conoscere la data del suo debutto tra i professionisti che, c'è da starne certi, affronterà con la sua solita tenacia.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi