San Salvo celebra il centenario della fine della Grande Guerra - Il programma degli eventi
 
San Salvo   Eventi 28/10

San Salvo celebra il centenario della fine della Grande Guerra

Il programma degli eventi

La città di San Salvo ricorderà il centenario della fine della Grande Guerra con due momenti celebrativi che vedranno coinvolte le scolaresche, la popolazione e le associazioni combattentistiche e d’arma del territorio.

L’amministrazione comunale ha previsto per il giorno 30 ottobre l’inaugurazione di una mostra documentale Il centenario della grande Guerra. Mobilitazione totale che sarà ospitata presso la sala Leone Balduzzi della Casa della Cultura - Porta della Terra sino al 7 novembre. L’evento sarà preceduto da una conferenza tenuta dallo storico prof. Luigi Murolo che parlerà del conflitto che vide l’impegno dell’Italia dal 24 maggio 1915 al 4 novembre 1918 con il suo grande tributo di vite umane, non trascurando i riflessi sul nostro territorio. La mostra, curata dall’assessorato alla Cultura, vede anche il contributo dei cittadini di San Salvo con l’esposizione di ricordi familiari e presenterà dei pannelli che racconteranno la guerra da diversi angolazioni anche con documenti tratti dall’archivio storico. 

Infine il 5 novembre la conclusione del Centenario con la celebrazione della Giorno dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate e della Commemorazione dei caduti di tutte le guerre. Alle ore 8.30 il raduno in piazza Giovanni XXIII, alle ore 9.15 la celebrazione eucaristica nella chiesa di San Giuseppe presieduta dal parroco don Raimondo Artese. A seguire accompagnati dalla banda "Città di San Salvo" la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti per poi proseguire la cerimonia con l’intervento del sindaco Tiziana Magnacca all’ingresso del cimitero comunale. Il ricordo di tutti i caduti verrà celebrato con la ricollocazione delle targhe commemorative riportanti i nomi, la data di nascita e di morte dei soldati, nel parco della Rimembranza all’ingresso del cimitero comunale.

La dedizione degli Alpini e il loro impegno a servizio della Patria verranno ricordati con la deposizione di una corona di alloro alla Rotonda degli Alpini.

“L’estremo sacrificio di tanti figli di San Salvo ha contributo a costruire il percorso di pace e di libertà di cui oggi ogni cittadino deve italiano deve averne memoria” ha dichiarato il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca nell’invitare la cittadinanza a partecipare alle manifestazioni del Centenario. “Tutti assieme – prosegue il sindaco – abbiamo l’obbligo di impegnarci a lavorare insieme per promuovere il dialogo, elemento chiave per l’Unione Europea nel progetto di pace, preservando la diversità della memoria storica europea”. 

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi