"Abbiamo le analisi: il terreno di gioco non contiene sostanze nocive per la salute" - La replica dell’amministrazione comunale alle polemiche di settembre
 

"Abbiamo le analisi: il terreno di gioco non contiene sostanze nocive per la salute"

La replica dell’amministrazione comunale alle polemiche di settembre

Il campo da calcio di Casalbordino non contiene sostanze nocive per la salute. Lo afferma l'amministrazione comunale dopo le analisi fatte eseguire a un laboratorio specializzato.

Giunta e consiglieri di maggioranza affidano a un comunicato stampa la smentita di quanto affermato a settembre dalla dirigenza della locale squadra calcistica: "Dopo la notizia divulgata dall’associazione Sportiva APD Casalbordino e apparsa qualche settimana fa su alcune testate giornalistiche, secondo la quale il campo da gioco sarebbe stato impraticabile a causa di innalzamento di polveri sottili - si legge nella nota diramata stamani dal municipio - l’amministrazione comunale può affermare in modo incontrovertibile che il terreno di gioco non contiene sostanze nocive per la salute.

Sebbene si fosse già certi della praticabilità del campo, l’Amministrazione ha preferito attendere l’esito delle analisi che gli Uffici comunali hanno commissionato immediatamente a strutture specializzate e i cui esiti, giunti proprio in questi giorni, hanno confermato l’assenza di qualsiasi pericolo per la salute e la possibilità di continuare ad utilizzare il campo con assoluta tranquillità.

L’amministrazione ha organizzato un incontro con APD, alla presenza del sindaco, del vicesindaco, nonché del presidente e della dirigenza dell’ APD Casalbordino in cui si sono concordati interventi migliorativi del terreno di gioco alcuni dei quali già effettuati. In quell’occasione, è stato raggiunto l’accordo di spostare tre giornate di campionato presso il campo sportivo di Cupello. Oggi l’amministrazione può affermare che il campo di calcio è sicuro e che non ci sono mai stati rischi per la salute dei ragazzi.

Con l’occasione, l’amministrazione intende ribadire l’assoluta ed incondizionata fiducia e stima all’assessore allo sport Carla Zinni che, in questi due anni di mandato, ha operato con dedizione, disponibilità ed abnegazione ed ha sempre dimostrato competenza e professionalità nella gestione delle proprie deleghe talvolta anche in situazioni difficili in cui si sono verificati episodi spiacevoli, come l’aver ricevuto offese personali ingiustificabili, che, tuttavia, l’assessore ha affrontato con misura e serietà. Per queste ragioni, l’Amministrazione sente di dover ringraziare l'assessore Carla Zinni confermandole piena vicinanza e condivisione dell’attività che sta svolgendo con passione e spirito di servizio per questa Comunità.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi