"Il Comune acquisisca, metta in sicurezza e rivenda la scuola abbandonata" - Olivieri e Laudazi: "In via del Porto fabbricato e terreno malsani e pericolosi"
 
Vasto   Politica 20/10

"Il Comune acquisisca, metta in sicurezza e rivenda la scuola abbandonata"

Olivieri e Laudazi: "In via del Porto fabbricato e terreno malsani e pericolosi"

Vasto, via del Porto: la scuola abbandonataMettere in sicurezza, acquisire e rivendere la scuola abbandonata di via del Porto. E' la richiesta che il consigliere regionale Mario Olivieri e il consigliere comunale Edmondo Laudazi (Il nuovo Faro) rivolgono all'amministrazione comunale di Vasto. 

"Il fabbricato - scrivono in una nota congiunta - è in condizioni pietose e costituisce un ricettacolo di rifiuti e di animali pericolosi (topi, serpenti), rappresentando inoltre un autentico rischio per la incolumità dei cittadini che abitano nei pressi, oltre che per il decoro urbano".

Secondo Olivieri e Laudazi, "occorre effettuare una immediata bonifica dei luoghi provvedendo alla rimozione delle sterpaglie che rendono invivibile l’ambiente.

Abbiamo anche accertato che le intenzioni di vendita dell’amministrazione comunale sono andate disattese, poiché l'immobile, sebbene sia stato utilizzato per oltre cinquant’anni, non risulta regolarizzato ed acquisito al patrimonio comunale essendo ancora intestato agli originari proprietari (eredi Ciccarone ed altri).

È incredibile che la pratica di acquisizione non sia stata ancora perfezionata nonostante il tempo trascorso: consigliamo quindi all'amministrazione di procedere con l’avvio di una pratica di usucapione che potrà consentire, dopo avere bonificato l’area, di inserirla nell’elenco dei beni da dismettere per una vendita che potrebbe risultare molto positiva per le asfittiche casse comunali.

Si potrebbe quindi ottenere il duplice vantaggio di rimuovere una situazione di insopportabile degrado e nello stesso tempo recuperare dei fondi utilizzabili per la realizzazione di altre infrastrutture necessarie alla città di Vasto.
Sindaco Menna - è l'appello di Olivieri e Laudazi - se ci sei batti un colpo ed attivati per un intervento semplice ed opportuno". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi