"Il semaforo di Vasto Marina si può eliminare facendo uno spartitraffico" - Marcello: soluzione allo studio. Barisano: project financing per tutti gli impianti
 
Vasto   Attualità 19/10

"Il semaforo di Vasto Marina si può eliminare facendo uno spartitraffico"

Marcello: soluzione allo studio. Barisano: project financing per tutti gli impianti

Vasto Marina: il semaforo, spento in questi giorni durante i lavori per la costruzione di due rotatorieVia il semaforo, basteranno spartitraffico e canalizzazioni a regolare l'incrocio tra la statale 16 e le strade della riviera A distanza di otto mesi dall'attivazione dell'impianto che tante polemiche ha suscitato, l'amministrazione comunale di Vasto cerca un'alternativa per snellire la circolazione al crocevia tra via Donizetti, piazza Fiume, via Ragusa e via Puccini. 

MARCELLO: "IL SEMAFORO SI PUO' ELIMINARE" - "Una soluzione è allo studio in collaborazione con l'Anas, l'assessorato ai Lavori pubblici e il comandante Del Moro", spiega a Zonalocale Luigi Marcello, assessore comunale alla Polizia locale. "L'idea è di canalizzare i flussi veicolari. Realizzare uno spartitraffico significherebbe eliminare il semaforo, che potremo però installare in un'altra zona della città, ad esempio all'incrocio tra la circonvallazione Istoniense e viale Paul Harris", dove le lanterne semaforiche sono guaste da oltre sei mesi. 

BARISANO: "PROJECT FINANCING PER I NUOVI SEMAFORI" - Per mettere in sicurezza le intersezioni, il Comune pensa a ricorrere a investimenti di imprese private: "Stiamo studiando - conferma Gabriele Barisano, assessore alla Viabilità - la possibilità di un project financing che ci consenta la sostituzione degli impianti semaforici della città: tranne quello di Vasto Marina, tutti gli altri non sono a norma e alcuni sono spenti da molto tempo. Abbiamo già contattato alcune imprese per capire se è percorribile la strada della finanza di progetto". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi