Lega: "Sicurezza, il Pd parla di un problema che non sa gestire" - La replica
 
Vasto   Politica 18/10

Lega: "Sicurezza, il Pd parla di un problema che non sa gestire"

La replica

Michele Lacanale con Matteo Salvini“Il segretario provinciale del disperato Partito democratico di Chieti invece di occuparsi dei problemi delle comunità amministrate a livello comunale, provinciale e regionale dai membri del suo partito, rincorre i comunicati stampa dei rappresentanti della Lega interpretandoli male o, forse, non comprendendoli affatto, probabilmente perché trattano temi a lui sconosciuti”. Sulla questione sicurezza, i coordinamenti di Vasto e San Salvo della Lega replicano al segretario provinciale del Pd, Gianni Cordisco, che aveva accusato il Carroccio di fare due pesi e due misure, attribuendo la responsabilità del problema criminalità a Vasto all'amministrazione comunale di centrosinistra e a San Salvo (amministrata dal centrodestra) alla Regione Abruzzo.

“La sicurezza infatti, tematica sconosciuta agli esponenti del Pd - ribatte il partito di Salvini - è una prerogativa del nostro partito che, in soli tre mesi di governo, già solo con l'approvazione del Decreto sicurezza, ha fatto molto di più rispetto a quanto portato a casa dal centrosinistra in cinque anni. La stessa linea politica è costantemente tenuta, a livello locale, da tutti i coordinamenti cittadini della Lega che reclamano, per i propri territori, le dovute attenzioni da parte di tutte delle istituzioni. Sul tema sicurezza, i coordinamenti cittadini di Vasto e San Salvo, organizzeranno a breve una serie di incontri, che vedranno la partecipazione di esponenti politici e rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali, per dare una concreta risposta alle esigenze di sicurezza del territorio, sempre più spesso colpito da episodi di criminalità. La verità - continuano i coordinamenti - è che la Lega, sia a livello nazionale che locale, ha sempre messo al primo posto la questione sicurezza, impegno riconosciuto e premiato dall'elettorato che lo ha portato ad essere il primo partito italiano. E’ chiaro a tutti - sostiene la Lega - (tranne che ad alcuni 'disperati' esponenti del Pd) che la loro perdita di consensi, sia a livello nazionale che locale, deriva anche dall’incapacità nella gestione di un tema tanto delicato quanto importante come quello della sicurezza. Un’incapacità dimostrata a tutti i livelli di governo: comunale, regionale e nazionale".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi