Topo nell’asilo, al "San Paolo" attività didattiche sospese per un giorno e mezzo - Ordinanza del sindaco: "Sospensione cautelativa lunedì pomeriggio e ieri"
 
Vasto   Attualità 17/10

Topo nell’asilo, al "San Paolo" attività didattiche sospese per un giorno e mezzo

Ordinanza del sindaco: "Sospensione cautelativa lunedì pomeriggio e ieri"

Vasto: asilo nido San Paolo (foto di repertorio)Sospese lunedì pomeriggio e per tutta la giornata di ieri le attività didattiche dell'asilo comunale San Paolo. Lo stop è stato imposto dal sindaco di Vasto, Francesco Menna, dopo la "segnalazione pervenuta dalle educatrici", che hanno riferito della "presenza di un topo nei locali scolastici", si legge nell'ordinanza del primo cittadino.

L'ORDINANZA - "Considerato - è scritto nelle premesse del provvedimento - che la cooperativa sociale Pianeti diversi, affidataria della gestione del predetto asilo nido, è tenuta alla manutenzione ordinaria della struttura e garantisce regolarmente la derattizzazione del plesso; dato atto che, ciononostante, la cooperativa sociale Pianeti diversi, nella mattinata" del 15 ottobre, "si è subito attivata per incaricare una ditta specializzata per il controllo, la pulizia e la sanificazione degli ambienti scolastici a salvaguardia dell'igiene e della salute pubblica".

Il sindaco, "in via cautelativa", ha "ritenuto necessario, al fine di eseguire e ultimare le necessarie operazioni di pulizia e sanificazione, ordinare la sospensione delle attività didattiche nell'asilo comunale San Paolo" per il pomeriggio di lunedì e l'intera giornata di martedì, ordinando "in via contingibile ed urgente la pulizia e la sanificazione dei locali".

DERATTIZZAZIONE - La presenza di topi nel centro storico e nella villa comunale ha scatenato durante l'estate polemiche politiche e proteste sui social. L'assessore ai Servizi, Gabriele Barisano, ha risposto affermando che "continua il servizio di derattizzazione, che per il 2018 ha previsto l'installazione di cento erogatori fissi a esca protetta". Per il prossimo futuro, "sono previsti 5 interventi ordinari da gennaio ad aprile del 2019".

Ad attirare i topo sono spesso i sacchetti d'immondizia abbandonati ovunque da chi non ne vuole sapere di fare la raccolta differenziata.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi