"Crisi Pilkington, a quasi un mese dalla lettera nessuna risposta da Di Maio e Giorgetti" - Del Piano: "Ci auguriamo di essere convocati al più presto"
 
Vasto   Politica 06/10

"Crisi Pilkington, a quasi un mese dalla lettera nessuna risposta da Di Maio e Giorgetti"

Del Piano: "Ci auguriamo di essere convocati al più presto"

Mauro Del Piano"Sono passate più di tre settimane da quando il Presidente del Consiglio Comunale, Mauro Del Piano, ha inviato al Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, ed al sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giancarlo Giorgetti, la richiesta di un incontro urgente per la crisi occupazionale dello stabilimento NSG/Pilkington di San Salvo. Finora nessuna risposta è pervenuta per l’incontro al Ministero per trovare soluzioni adeguate rispetto agli esuberi incentivando il turn over". Lo si legge in un comunicato stampa del Comune di Vasto.

"La crisi occupazionale dello stabilimento di San Salvo è stata oggetto di una delibera del Consiglio Comunale del 20 giugno 2018. Occasione in cui il sindaco di Vasto, Francesco Menna, e l’amministrazione comunale si sono impegnati, anche con il supporto dei consiglieri comunali D’Alessandro e Prospero,  a favorire l’ incontro e verificare gli impegni assunti dalla Regione. Conoscere quindi lo stato del finanziamento e dei lavori dell’ultimo miglio ferroviario e sapere qual è la volontà della Regione in merito al Porto di Vasto e sostenere la proposta di legge per il riconoscimento di lavori usuranti ai dipendenti industriali del vetro consentendo loro l’accesso anticipato al pensionamento. Il provvedimento è stato notificato il 13 settembre scorso dalla Segreteria Generale del Comune di Vasto al Ministro Di Maio, al Presidente della Regione, agli onorevoli e consiglieri regionali del territorio, al Presidente vicario della Regione".

“Ci auguriamo - ha detto Del Piano - di ricevere al più presto la convocazione per un incontro”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi