Daniela Sabatino subito a segno: è suo il primo gol della storia del Milan in serie A - L’attaccante di Castelguidone apre le marcature nel 6-0 rossonero
 
Castelguidone   Sport 24/09

Daniela Sabatino subito a segno: è suo il primo gol della storia del Milan in serie A

L’attaccante di Castelguidone apre le marcature nel 6-0 rossonero

foto Vanni CaputoGoleada del Milan nella sua prima volta assoluta nel campionato di serie A femminile. Le rossonere hanno battuto 6-0 in trasferta il Pink Bari inziando così con il piede giusto l'avventura nel massimo campionato femminile. In estate il Milan ha rilevato il titolo del Brescia, che ha scritto la parola fine sulla sua storia, facendo salire a otto il numero delle squadre della serie A appartenenti alle società maschili. 

Ad aprire le marcature nella sfida in terra pugliese è stata Daniela Sabatino, attaccante originaria di Castelguidone, che, dopo le positive stagioni con il Brescia, è entrata a far parte della squadra guidata da Carolina Morace, icona del calcio femminile. Al 14' del primo tempo la Sabatino, che nella prima giornata è stata anche capitano delle rossonere, ha trafitto il portiere del Pink Bari. Valentina Giacinti ha arrotondato il punteggio con due reti nel primo tempo, finito 3-0. Poi altre due reti dell'attaccante milanista (per il suo personale poker) e un'autorete del Bari per il definitivo 6-0. 

Al termine della partita l'attaccante abruzzese ha espresso la sua soddisfazione. "Felice ed orgogliosa di aver realizzato il primo goal della storia del Milan...", ha scritto per accompagnare una foto del match. 

Un avvio scoppiettante che proietta il Milan tra le candidate per contendere alla Juventus, campione in carica, lo scudetto. Per Daniela Sabatino il primo tassello di una stagione che sarà fondamentale per il calcio italiano. Oltre all'ulteriore salto di qualità del campionato di serie A ci sarà la marcia di avvicinamento della Nazionale al Mondiale in Francia (7 giugno-7 luglio 2019). La Sabatino, protagonista nelle qualificazioni che hanno riportato le azzurre al mondiale dopo 20 anni, vuole esserci e saprà certamente guadagnarsi la fiducia del ct Milena Bertolini a suon di gol. 

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi