Civeta, l’allarme dei dirigenti: strade disastrate, intervenire subito oppure "costi insostenibili" - La lettera di Gerardini e Sammartino
 
Cupello   Politica 22/09

Civeta, l’allarme dei dirigenti: strade disastrate, intervenire subito oppure "costi insostenibili"

La lettera di Gerardini e Sammartino

Servono interventi urgenti sulla Fondovalle Cena, altrimenti "entro l’autunno la viabilità verrà irrimediabilmente compromessa e, successivamente, per ripristinarla saranno necessarie spese esorbitanti e insostenibili". 

A Lanciare l'allarme sono Franco Gerardini e Luigi Sammartino, commissario straordinario e direttore tecnico del Civeta, il consorzio intercomunale che gestisce il riciclaggio dei rifiuti nel Vastese, in una lettera indirizzata al Consorzio di bonifica Sud di Vasto, ai sindaci di Cupello, Furci, Monteodorisio e San Buono, alla Prefettura e alla Provincia di Chieti. 

I due dirigenti segnalano che "la viabilità Fondovalle Cena ha urgente e inderogabile bisogno di interventi manutentivi per la presenza di avvallamenti e buche che costituiscono fattori di rischio per i veicoli in transito, nonché di produzione di danni al restante manto di asfalto. Risulta necessario, inoltre, il decespugliamento, con idoneo mezzo meccanico, dei cigli laterali della carreggiata e la verifica dell’efficienza di tutti i tombini di attraversamento e delle opere di collettamento delle acque meteoriche. Qualora tali interventi non vengano eseguiti entro l’autunno la viabilità verrà irrimediabilmente compromessa e, successivamente, per ripristinarla saranno necessarie spese esorbitanti e insostenibili. Infine, si fa presente come non si é fatto alcun passo in avanti sull’argomento da parte del Consorzio di Bonifica Sud e dei Comuni interessati, con dimostrazione di scarsa sensibilità al tema che, invece, riveste un alto interesse pubblico per l’importanza dell’arteria stradale in oggetto".

Gerardini e Sammartino chiedono ai destinatari della missiva "la disponibilità ad un incontro per affrontare con concretezza e senso di responsabilità le problematiche segnalate". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi