"Scatti nostri", 10° anniversario per la mostra fotografica del Cai di Vasto - Sabato 22 settembre l’inaugurazione a Palazzo Mattioli
 
Vasto   Eventi 20/09

"Scatti nostri", 10° anniversario per la mostra fotografica del Cai di Vasto

Sabato 22 settembre l’inaugurazione a Palazzo Mattioli

E’ prevista per sabato 22 settembre alle ore 19.00 presso la sala Mattioli in Corso De Parma, l’inaugurazione della mostra fotografica a cura del C.A.I. sezione di Vasto. Giunta al suo 10° anniversario, per la ricorrenza saranno esposte, insieme alle opere inedite, foto relative alle edizioni precedenti. Una sorta di carrellata figurativa che racconta la storia e l’evoluzione della mostra. Di mostre fotografiche ne sono state organizzate diverse già negli anni prima del 2008, ma è solo a partire da quella data che tale evento ha assunto il carattere di continuità.

Nata come concorso fotografico curato dal socio Gianfranco Monteferrante che si è avvalso, per la valutazione delle opere, di una commissione esterna di fotografi, dal 2011 è stato il socio Luigi Cinquina a curare la mostra-concorso avvalendosi anch’egli di una commissione esterna di fotografi professionisti. Da diversi anni tale evento è gestito in maniera corale dal Gruppo Fotografico della sezione e ha perso la caratteristica di concorso diventando “Scatti nostri”, unicamente esposizione. 

“Esposizione” non “concorso”!  Un’evoluzione che sottende una filosofia: quella di chi va in montagna con il CAI dove non ci sono vincitori, non ci sono migliori, non c’è competizione! Ognuno può declinare a proprio modo e condividere se vuole, nel rispetto della natura e di tutte le sua creature, il proprio cammino verso la mèta, che sia essa una cima o, più semplicemente, un punto qualsiasi su una cartina. 

Le foto esposte raffigurano immagini catturate nell’attimo in cui l’occhio dell’autore coglie, nella realtà che lo circonda, ciò che lo impressiona e che rimanda al suo concetto di bello, lo incuriosisce e colpisce la sua sensibilità.

A guardarle bene, dunque, non si tratta  semplicemente di immagini, esse rivelano una complessa varietà di prospettive, di punti di vista che, al di là della realtà che rappresentano, celano uno sforzo, un tentativo, una ricerca che va oltre l’immagine fotografata! Ed è proprio in questa ricerca, in questo sforzo che l’immagine si rivela in tutta la sua espressività catturando l’anima e la mente prima ancora che l’occhio del visitatore!

Pur esprimendo dunque una competenza tecnica acquisita negli anni ed evidenziando altresì un raffinato gusto estetico, ogni immagine racconta soprattutto di una sensibilità, rivela uno sguardo personale, intimo se vogliamo,  su di sé e sul mondo, rappresenta una riflessione che l’autore fa di fronte a ciò che lo colpisce. Riflessione che non rimane chiusa nella mente dell’autore, ma che questi sceglie di condividere con l’osservatore dando avvio ad un dialogo muto ma ricco di spunti, di interrogativi e di ipotesi interpretative!

Un invito a riscoprire il bello e ritrovarsi in perfetta sintonia con esso!

Gianni Colonna
Addetto stampa CAI

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi