"La Balenottera Mar", la fiaba dedicata allo spiaggiamento dei capodogli a Punta Penna - La presentazione del libro
 
Vasto   Cultura 09/09

"La Balenottera Mar", la fiaba dedicata allo spiaggiamento dei capodogli a Punta Penna

La presentazione del libro

In occasione del IV anniversario dello spiaggiamento dei Capodogli a Punta Penna, mercoledì 12 settembre alle 18.30 presso la Nuova Libreria in p.zza Barbacani a Vasto, verrà presentato il libro La Balenottera Mar, una fiaba contemporanea, che racconta di onde, trivelle, migranti e solidarietà scritta da Tommaso Di Francesco, giornalista, condirettore de Il Manifesto, con le illustrazioni di Mauro Biani, per i tipi della Round Robin Editrice.

Nel libro, direttamente ispirato allo spiaggiamento di Vasto, realtà e fantasia si fondono. Di Francesco e Biani raccontano il faticoso viaggio verso casa di chi scappa dai predatori; un viaggio dove suoni amici si sovrappongono al fragore delle trivelle e dove prende forma la solidarietà più bella, quella tra uomini e animali. 

La favola ambientalista di Di Francesco e Biani inizia il terribile giorno in cui la balenottera, anziché il richiamo della mamma, sente un suono fortissimo e meccanico. Poi più nulla; era diventata sorda.

Dialogheranno con gli autori Stefano Taglioli, coordinatore del Gruppo Fratino Vasto, e Serena Giannico, giornalista. Introduce Franco Sacchetti. 

A cornice della presentazione verrà allestita in Piazza Barbacani la mostra fotografica sullo spiaggiamento “I capodogli a Punta Penna” realizzata dall’associazione Amici di Punta Aderci e verrà proiettato il filmato dello spiaggiamento realizzato dal Centro Studi Cetacei.

La presentazione si pone a coronamento di una giornata dedicata al ricordo dei capodogli, che avrà inizio alle ore 11.00 presso la spiaggia di Punta Penna, con la manifestazione “Il mare deve vivere” dedicata alla sensibilizzazione sull’inquinamento da plastica, che prevede l’arrivo della Motonave Ermione con i biologi dell’Arta, e la liberazione di una tartaruga in mare da parte del centro Studi Cetacei.

AUTORI
Tommaso Di Francesco è nato a Roma dove vive e lavora nella redazione del quotidiano il manifesto. I suoi primi versi vennero pubblicati da Pier Paolo Pasolini su Nuovi Argomenti nel 1968. Oltre a due romanzi, Il giovane Mitchum (Il lavoro editoriale 1988) e Hotel abisso (Mancosu ed. 1994), ha pubblicato i libri di poesia Cliniche (Crocetti), Truffatori (Crocetti, 1992), Disparte (Empiria, 2003). Con Mani Editori sono uscite le raccolte poetiche Incorpora testo (1994), Il buio della specie (1998), i raccontiLa passione della distrazione (2007), nel 2012 il poema Via Latina e nel marzo 2017 la raccolta di versi Reificar.
Mauro Biani è vignettista, illustratore, scultore. E' inoltre, educatore professionale con ragazzi diversamente abili mentali, presso un Centro specializzato. Attualmente è vignettista de il manifesto, collabora con L'Espresso, i Siciliani e Azione Nonviolente. Collabora inoltre con Courrier International, Der Spiegel, Le Monde, Mamma!.

ROUND ROBIN EDITRICE
La Round Robin nasce con l’obiettivo di coniugare narrativa di giovani autori emergenti e inchiesta giornalistica. Negli anni si consolida nell’ambito della saggistica, del giornalismo investigativo e dei graphic novel con titoli dal forte richiamo al sociale e alla lotta alle mafie. Tra le firme che oggi compongono il catalogo Round Robin, anche nomi del giornalismo italiano mainstream come Gianni Barbacetto (Il Fatto Quotidiano) e Giovanni Tizian (L’Espresso). Molte le pubblicazioni degli ultimi anni in cui spiccano autori della grande letteratura italiana, da Andrea Camilleri al premio Nobel, Dario Fo, che hanno collaborato e contribuito ad alcune pubblicazioni (“Antonino Caponnetto, non è finito tutto” e “Sulla cattiva strada, seguendo Don Gallo”). Rinomati i premi assegnati alla casa editrice, tra cui il Premio Giancarlo Siani e la candidatura per tre volte al Premio Strega, con “La guerra è finita” e “Orientalia” e “Atlas”.

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi