Pilkington, la politica si mobilita per evitare tagli: chiesto incontro a Di Maio e Giorgetti - Il lavoro da difendere. Istituita la delegazione, c’è anche Lolli
 
Vasto   Politica 08/09

Pilkington, la politica si mobilita per evitare tagli: chiesto incontro a Di Maio e Giorgetti

Il lavoro da difendere. Istituita la delegazione, c’è anche Lolli

Una delegazione di rappresentanti politici del Vastese. L'ha istituita il Comune di Vasto per chiedere un incontro urgente al ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, sugli esuberi alla Pilkington di San Salvo. La fabbrica più grande del Vastese ha annunciato da tempo che sono a rischio 190 posti su circa 1800 complessivi. Raggiunto, agli inizi di agosto, l'accordo tra Ministero del Lavoro, Regione Abruzzo e sindacati per un anno di cassa integrazione straordinaria. Nel frattempo, però, bisognerà trovare una soluzione definitiva.

"Obiettivo dell’incontro con il Ministro del Lavoro e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, è trovare insieme le soluzioni adeguate rispetto agli esuberi incentivando il turn over", si legge in una nota del municipio.

Della commissione appena istituita fanno parte il sindaco di Vasto, Francesco Menna, il presidente del Consiglio comunale, Mauro Del Piano, i due vicepresidenti, Lucia Perilli e Davide D’Alessandro, i consiglieri comunali Elio Baccalà, Marianna Del Bonifro, Roberta Nicoletti, Marco Gallo e Guido Giangiacomo, il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, il Presidente di Anci (associazione nazionale Comuni d'Italia) Abruzzo, Luciano Lapenna, e i parlamentari ed i consiglieri regionali del territorio, Gianluca Castaldi, Carmela Grippa, Pietro Smargiassi e Mario Olivieri.

"Il turnover si potrà ottenere, se agli operai Pilkington verrà riconosciuto il lavoro usurante", spiega Del Piano, che è anche dipendente e rappresentante sindacale Cgil nella Rsu dello stabilimento di Piana Sant'Angelo. "Questo consentirebbe agli operai di andare in pensione prima, usufruendo del bonus previsto per i lavori usuranti. In questo modo, si potrebbero evitare esuberi, liberando posti di lavoro. Così l'azienda, in futuro, potrebbe tornare ad assumere".

Prospero (Lega): "Si faccia anche per Conad Superstore" - “Salutiamo con grande soddisfazione l’impegno dimostrato dal Presidente del Consiglio Comunale Mauro Del Piano nel dare attuazione alla delibera del 20 giugno scorso a tutela degli esuberi Pilkinton”, commenta Francesco Prospero, consigliere comunale della Lega. “L’emendamento, nato da un’idea del Collega Davide D’Alessandro, prevedeva l’istituzione di un organismo di rappresentanza per chiedere un incontro al Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio e al Sottosegretario alla Presidenza Giancarlo Giogetti finalizzato ad aprire un confronto diretto con le istituzioni per risolvere i grandi problemi che affliggono i tanti lavoratori del Vastese".

"Ci auguriamo - auspica Prospero - che nel prossimo futuro un analoga inizativa potrà essere assunta anche a tutela degli esuberi del Conad Adriatico con l’approvazione della mozione presentata dai 9 consiglieri di minoranza che verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale”.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi