"I mezzi pesanti violano il divieto e passano sul viadotto San Nicola I" - Statale 16, lavori sul ponte. La segnalazione di un agente di commercio
CHIUDI [X]
 

"I mezzi pesanti violano il divieto e passano sul viadotto San Nicola I"

Statale 16, lavori sul ponte. La segnalazione di un agente di commercio

Vasto, statale 16: il cantiere del viadotto San Nicola I (foto di Davide Delle Donne)I mezzi pesanti passano sul viadotto San Nicola I nostante il divieto. A segnalare le infrazioni è un agente di commercio di Vasto, Davide Delle Donne.

IL DIVIETO - "Proprio stamattina - racconta - sono passato sui due ponti San Nicola della statale 16 e ho notato diversi camion che non rispettavano il divieto di transito ai veicoli di stazza superiore alle 7 tonnellate e mezza. Inoltre, non sarebbe il caso di metterli in sicurezza entrambi?".

I LAVORI - Sul ponte più breve dei due, il San Nicola I, sono in corso i "lavori di manutenzione straordinaria per il completamento del ripristino del viadotto". Il cantiere interessa cento metri dell'Adriatica, "dal chilometro 514,153 al chilometro 514,253", informa l'Anas. Gli interventi sono affidati alla L&C Lavori e Costrruzioni srl di Alcamo (Trapani) e costeranno 490mila 39 euro all'ente che gestisce la rete stradale nazionale. La messa in sicurezza terminerà, in base alla data prevista dall'appalto, il 2 novembre prossimo.

"L'interdizione al transito dei mezzi che superano le 7 tonnellate e mezza - spiega il comandante della polizia municipale di Vasto, Giuseppe Del Moro - riguarda il viadotto interessato dai lavori, su cui sono stati disposti il restringimento di carreggiata e il conseguente senso unico alternato regolato da un semaforo. Si possono eseguire controlli per verificare se ci siano violazioni del divieto e lo si può fare in collaborazione con le altre forze dell'ordine, visto che la strada è extraurbana, ma non è possibile per noi presidiare costantemente il ponte. Gli ispettori Anas possono segnalarci eventuali infrazioni".

TRACCIATO ALTERNATIVO - Il percorso alternativo per aggirare il cantiere è questo: per chi proviene da nord, entrare nell'abitato di Vasto attraverso l'asse via del Porto-via Ciccarone e poi svoltare su via Mario Molino per immettersi sulla statale 16 subito dopo il viadotto San Nicola II. Il percorso inverso per chi viene da sud.

Nei giorni scorsi, residenti di via del Porto ponevano, però, un'altra questione: il ponte di via Ciccarone è in grado di sopportare un  aumento del traffico pesante? [LEGGI]

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi