Inchiesta sul sistema informatico, la finanza sequestra altri documenti in municipio - Le indagini della Procura di Vasto e delle Fiamme gialle di Chieti
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 31/08

Inchiesta sul sistema informatico, la finanza sequestra altri documenti in municipio

Le indagini della Procura di Vasto e delle Fiamme gialle di Chieti

Il municipio di VastoNuovo blitz della finanza in municipio. Due militari in borghese provenienti da Chieti ieri mattina hanno salito le scale di palazzo di città e sono andati a bussare in segreteria, dove si sono fatti consegnare una serie di documenti che sarebbero relativi all'inchiesta sul sistema informatico comunale. Una vicenda su cui, lo scorso anno, il Movimento 5 Stelle e Fratelli d'Italia avevano presentato un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto.

Più volte, in passato, l'opposizione ha chiesto spiegazioni in Consiglio comunale in merito al nuovo appalto dei servizi informatici del municipio, affidati alla società Studio K srl nonostante fosse ancora vigente il precedente contratto, quello con la Dedagroup spa, e il frazionamento dell'appalto in due tranche, rispettivamente da 39mila 600 euro e 80mila euro.

In Consiglio e nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa, l'amministrazione comunale ha sempre difeso la scelta, motivandola con un risparmio di 100mila euro rispetto al precedente contratto.

I militari del capoluogo, sempre nell'ambito delle indagini, hanno già interrogato alcune persone.

Nei giorni scorsi un altro blitz delle forze dell'ordine: era stata la polizia giudiziaria, in quella circostanza, ad acquisire la documentazione del settore turismo in merito a una questione diversa: la denuncia presentata dall'associazione La Fenice dopo l'annullamento del Country Festival, che si sarebbe dovuto svolgere a Vasto Marina dal 19 al 21 agosto scorsi. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi