"I veti di ambientalisti e politica provocano danni da milioni di euro" - Questione ambientale, parla l’ad dell’Agenzia marittima vastese
 
Vasto   Ambiente 29/08

"I veti di ambientalisti e politica provocano danni da milioni di euro"

Questione ambientale, parla l’ad dell’Agenzia marittima vastese

Pietro MarinoDi cosa parliamo - Rischia di finire nelle aule di Tribunale la difficile convivenza tra la zona industriale di Punta Penna e la Riserva naturale di Punta Aderci. L'annosa disputa tra imprenditori e ambientalisti ora sfocia nella carta bollata.

L’avvocato Giacomo Cerullo, legale dell'Agenzia marittima vastese, la società che gestisce le operazioni di carico e scarico nel porto di Vasto, annuncia che è pronta una diffida nei confronti delle associazioni ecologiste e anche delle forze politiche che si oppongono a nuovi insediamenti a Punta Penna.

VASTO - La questione ambientale torna a deflagrare, con la società gerente i servizi portuali che attacca il fronte ambientalista, accusandolo di aver ingessato ormai da un decennio il bacino di Punta Penna.

Secondo Pietro Marino, amministratore delegato dell’Agenzia marittima vastese, di questo passo il porto rischia di perdere occasioni di sviluppo.

 

Guarda il video Guarda le foto

Commenti


Video - "Dai veti ambientalisti danni da milioni di euro"

Intervista di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 

Chiudi
Chiudi