San Salvo: prosegue il taglio di alberi per la pista ciclabile, circa 20 le piante abbattute finora - Il sacrificio per la mobilità sostenibile
 
San Salvo   Ambiente 27/08

San Salvo: prosegue il taglio di alberi per la pista ciclabile, circa 20 le piante abbattute finora

Il sacrificio per la mobilità sostenibile

"Dalla Festa dell'albero alla festa agli alberi" commenta ironicamente qualche residente: in via Grasceta a San Salvo questa mattina sono tornate in azione motoseghe e ruspe per eliminare i tigli che intralciano la realizzazione della pista ciclabile che dalla rotonda degli Alpini condurrà alla marina.

La ditta incaricata dal Comune ha abbattuto altre quattro piante dopo il primo taglio del fine settimana [LEGGI] e rimosso i tronchi piantati ancora a terra da qualche giorno.
Ora, prima della rotatoria ora ne restano solo due esemplari insieme ai due grandi pini marittimi: che fine faranno? Nel frattempo, il marciapiede, dopo svariati decenni, appare desolatamente vuoto.

Con gli ulivi tagliati alcuni mesi fa, quindi, salgono a circa 20 le piante tagliate per far posto alla mobilità sostenibile. Scelta obbligata, un sacrificio necessario si dirà: il percorso alternativo di via Bachelet – e difeso inizialmente a denti stretti in consiglio comunale dalle contestazioni del Pd – è fanoso e richiederebbe una spesa maggiore di quella programmata.

Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi