Obiettivo play off per la New Robur con mister Suriano, Basso Colonna e non solo - Si preannuncia una Terza categoria combattuta
 

Obiettivo play off per la New Robur con mister Suriano, Basso Colonna e non solo

Si preannuncia una Terza categoria combattuta

Gabriele Basso Colonna con l'allenatore Suriano e un dirigenteDopo aver mancato di un soffio l'approdo ai play off, la New Robur nella prossima stagione cercherà di invertire la rotta degli ultimi anni quando l'obiettivo è sfumato nelle ultime giornate.

La formazione di Castiglione Messer Marino si prepara al campionato di Terza categoria che partirà a ottobre con colpi di mercato di tutto rispetto. Su tutti c'è il passaggio alla formazione dell'Alto Vastese di Gabriele Basso Colonna, bomber dalla media altissima.
La passata stagione l'ha terminata con un bottino di 15 reti, un secondo posto in classifica e la vittoria della Coppa Provincia con la maglia del Vasto United [LEGGI]. Ora, cercherà di ripetersi con la casacca giallo blu.

In panchina ci sarà un altro Gabriele: mister Suriano che nel Comune dell'Alto Vastese è ricordato per essere l'ultimo allenatore ad aver guadagnato una promozione. Correva la stagione 2006/2007 quando si aggiudicò i play off contro il San Buono volando in Seconda categoria.

"I play off sono sicuramente il nostro obiettivo – rivela a zonalocale.it – ma si prefigura un campionato molto combattuto rispetto al passato con tante squadre attrezzate. Noi abbiamo ancora qualche colpo da piazzare".

Per il momento, oltre a Basso Colonna, alla corte di mister Suriano sono arrivati anche Saverio D'Addario – autore di ben 12 reti l'anno scorso con il Carpineto Guilmi – Pino Ciccarone (sempre dal Carpineto Guilmi) ed Edi Ramundo dalla Dinamo Roccaspinalveti (Seconda categoria).

Uno dei più attesi è sicuramente Davide Magnacca. Il bomber di casa è infatti reduce da un lungo infortunio nella passata stagione quando dovette fermarsi a quota 6 reti. La speranza di tutti è il suo ritorno in campo per prendere parte a un reparto offensivo dal potenziale enorme.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi