A San Salvo il torneo di calcio giovanile in ricordo di Davide Bucci - L’iniziativa della parrocchia San Nicola e delle squadre calcistiche locali
 
San Salvo   Sport 06/08

A San Salvo il torneo di calcio giovanile in ricordo di Davide Bucci

L’iniziativa della parrocchia San Nicola e delle squadre calcistiche locali

Quello di una parrocchia con le associazioni calcistiche di un paese potrebbe sembrare un sodalizio apparentemente strano, invece è la concretizzazione di una collaborazione possibile tra diversi centri educativi della nostra San Salvo, a dimostrazione che quando si ha a cuore l'educazione delle nuove generazioni è importantissimo se non indispensabile "lavorare insieme".

E che questo era uno dei punti nodali delle scelte pastorali di don Beniamino si era capito già dalla via Crucis della Quaresima passata, vissuta in un contesto quanto meno poco scontato quale uno stadio di calcio.
Oggi la parrocchia di San Nicola insieme alle associazioni calcistiche di San Salvo hanno voluto organizzare un torneo per ragazzi improntato su valori di vita da cui nessuna "agenzia educativa" dovrebbe poter prescindere: l'amicizia, l'accoglienza, l'integrazione, la solidarietà.

E perché i più giovani hanno bisogno di esempi, e non di miti astratti e spesso solo costruiti, il torneo è stato dedicato a Davide Bucci, un ragazzo della nostra città che amava il calcio e che stava percorrendo una strada di successo, senza mai dimenticare però le sue origini e soprattutto incarnando i valori sani dello sport. È questo il significato più profondo dell'intitolazione a lui del nostro stadio comunale.

Ed è questo il motivo per cui tre associazioni che sul verde del campo sono tra loro antagoniste hanno scelto di unirsi per dare insieme il messaggio che: il calcio può insegnare valori di vita.

Un grazie particolare a don Beniamino che sta scrivendo una nuova pagina della nostra storia, alla US San Salvo la squadra del cuore dell' amico fraterno Davide, agli Aquilotti che più di una volta hanno contribuito a sostenere i più poveri della parrocchia, allo Sporting che sempre apre le porte dei campi alle iniziativa di solidarietà ed accoglienza realizzate dalla Caritas Gerico, agli educatori di Azione Cattolica e a tutti coloro che donano tempo e passione ai bambini ed ai ragazzi e tra loro a Michela la giovane disegnatrice del logo di questo evento, a tutti quelli che hanno creduto in questo sodalizio di valore, e consentitemi un ultimo grazie a Sandra, una delle prime leve calcistiche femminili della nostra città che sui gradini di una chiesa guardando i più piccoli giocare a calcio in una serata d'estate mi ha detto: "Per loro tutti ed insieme dobbiamo fare sempre di più".

ADB

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi