Marinucci è pronto per l’impresa numero 63: domani la traversata a nuoto - Per il professore è il trentennale del salvataggio di 5 bagnanti
 
Vasto   Personaggi 05/08

Marinucci è pronto per l’impresa numero 63: domani la traversata a nuoto

Per il professore è il trentennale del salvataggio di 5 bagnanti

Costanzo MarinucciFesteggerà il suo 79° compleanno in mare, come ormai da da 63 anni a questa parte. Il professor Costanzo Marinucci è pronto per la sessantatreesima traversata a nuoto. Dopo qualche incertezza circa le previsioni meteo, l'uomo-pesce annuncia che domattina, dopo aver indossato la maschera da sub, si tufferà nelle acque antistanti la baia di San Nicola e, un colpo di pinna dietro l'altro, raggiungerà Vasto Marina, dove approderà a riva dopo aver toccato il pontile. 

Per Marinucci, insegnante di matematica in pensione, questo è un anno importante: sono trascorsi tre decenni esatti da quando, l'11 luglio del 1988, salvò cinque persone che rischiavano di annegare a Punta Penna. Il presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, lo premiò con la Medaglia al valor civile. Una ricorrenza che il professore ha festeggiato, lo scorso 11 luglio, a modo suo: con una nuotata da Punta Penna a Punta Aderci e ritorno [ARTICOLO E VIDEO], dedicata al poeta Nicola Bottari, scomparso 14 mesi fa. Bottari, a sua volta, aveva dedicato al professore una delle sue poesie. 

Domani l'uomo-pesce torna nel suo habitat: il mare di Vasto. All'arrivo sarà accolto da tanti vastesi e da turisti incuriositi. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi