Scrittori in Piazza, Giulia Alberico presenta il suo romanzo "Grazia" - Appuntamento alla Nuova Libreria venerdì 3 dalle 21.30
 
Vasto   Eventi 01/08

Scrittori in Piazza, Giulia Alberico presenta il suo romanzo "Grazia"

Appuntamento alla Nuova Libreria venerdì 3 dalle 21.30

Nuovo appuntamento con Scrittori in Piazza. Questo venerdì 3 agosto dalle 21.30, ospite della Nuova Libreria a Piazza Barbacani sarà Giulia Alberico che presenterà il suo romanzo Grazia edito da SEM. Classe 1949, la scrittrice di San Vito Chietino si è formata all'Università La Sapienza di Roma in Lettere Classiche ed ha insegnato italiano e storia nelle scuole superiori di Roma per oltre trent'anni. Viene scoperta da Elviria Sellerio nel 1999 che le pubblica Madrigale (1999) e Il Gioco della Sorte (2002). Altre pubblicazioni seguono nel 2004 con Come Sheherazade, nel 2007 con I Libri sono timidi e Il Vento Caldo del Garbino e alcuni racconti per antologie. A dialogare con lei sarà Laura Toffanello. In caso di pioggia l'incontro si terrà presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso.

"Grazia non c’è più. Una telefonata inaspettata raggiunge Teresa in un mattino come un altro, mentre è alle prese con i soliti impegni, con le cose di ogni giorno, a Roma, dove vive ormai da molti anni con il marito e la figlia, e la informa della morte di sua madre Grazia, una donna già anziana, ma sempre bella, elegante, volitiva. Tornare in Abruzzo, ritornare indietro dopo tanto tempo nell’ombra senza fondo dei ricordi, è per Teresa una fatica e un dovere. C’è da organizzare il funerale, occuparsi della casa e congedare la badante, quasi una dama di compagnia per Grazia, la sola persona capace di accettare il carattere difficile e scontroso della Signora. Teresa arriva nella città natale in un freddo e ventoso giorno di primavera e si ritrova di colpo immersa nell’atmosfera un po’ fané della grande casa di famiglia in cui viveva da bambina. Qui, nelle stanze riccamente arredate, ogni dettaglio le parla di sua madre, della vita piena di una donna per molti aspetti indimenticabile. La realtà però non è soltanto quella che Teresa ha sotto gli occhi. Dal notaio, infatti, Teresa scopre che tutte le proprietà di famiglia sono state vendute di recente dalla madre e che non c’è più nulla, solo debiti. Com’è potuto accadere? Perché Grazia non le ha mai detto nulla? Teresa è stordita, incredula. Il suo cammino all’indietro nel passato alla ricerca della verità, tra le passioni, i tradimenti e le bugie dei protagonisti di questa storia intensa e originale, la porterà a comprendere davvero la vita di sua madre. E in fondo anche la sua personale storia di donna."

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi