Completamento della "Villalfonsina-mare", D’Alfonso: "Mi impegno perchè diventi opera prioritaria" - Il presidente della Regione sollecitato dai sindaci del territorio
 

Completamento della "Villalfonsina-mare", D’Alfonso: "Mi impegno perchè diventi opera prioritaria"

Il presidente della Regione sollecitato dai sindaci del territorio

"Mi impegnerò perchè questa diventi opera proritaria e possano essere trovate le risorse per realizzarle". Questa la promessa fatta dal presidente della Regione Luciano D'Alfonso al sindaco di Villalfonsina, Mimmo Budano, e ai suoi colleghi del territorio sul completamento della strada Villalfonsina-mare, iniziata ormai vent'anni fa e mai completata. Manca appena un chilometro e mezzo affinchè il paese possa finalmente avere una via di collegamento diretto con la statale 16 con evidente benefici per i cittadini e soprattutto per gli operatori commerciali e, perchè no, anche per i turisti.

Venerdì scorso il governatore è stato ricevuto in Municipio dal primo cittadino con i colleghi sindaci dell'Unione dei Miracoli, Antonio Di Pietro e Filippo Marinucci, e di Torino di Sangro, Nino Di Fonso. Presenti anche i tecnici, in particolare l'ingegner Catalano che, ha presentato a D'Alfonso lo stato dell'arte. La strada provinciale, che darebbe a Villalfonsina un collegamento diretto sulla statale 16, in corrispondenza della rotatoria per Casalbordino Lido, è stata realizzata per due terzi nel corso di tanti anni. Ora serve completare l'ultimo tratto a monte, un lungo rettilineo che, tra gli altri vantaggi, sarebbe a servizio della cantina di Villalfonsina. "Ogni anno - ha spiegato il presidente - 600 tir attraversano il nostro territorio. Con la strada attuale è molto pericoloso, alcuni anni fa si è verificato anche un incidente mortale".

Per il completamento del terzo lotto e la definitiva sistemazione degli altri due servirebbero circa 1,5 milioni di euro. Da una ricognizione sommaria la Regione potrebbe arrivare a reperire circa 450mila dai ribassi di altri lavori in provincia di Chieti. Poi serve la parte più cospicua. "Non posso promettervi fondi ma verificheremo le risorse e mettiamo in agenda questi lavori che, come mi rappresentate, sono ormai inderogabili. C'è una progettazione già avviata, c'è una volontà condivisa tra più Comuni, quindi questi lavori vanno fatti".

Il sindaco Mimmo Budano, nel consegnare al presidente della Regione una targa con lo stemma di Villalfonsina, ha voluto ringraziarlo "perchè è l'unico che ha dato seguito all'impegno di interessarsi di questa opera, venendo a vedere di persona la situazione. Grazie per aver mantenuto la parola e ci auguriamo che, dopo vent'anni, Villalfonsina possa avere questa strada. A oggi, con l'attuale unica via di sbocco, tra l'altro in condizioni pessime, in diverse circostanze qui rischiamo di restare isolati".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi