Eventi estivi, Tonino Marcello nella bufera. Travaglini: "Il sindaco gli ritiri le deleghe" - Dura nota del consigliere: "Fuori luogo la sua partecipazione alla protesta"
 
San Salvo   Politica 18/07

Eventi estivi, Tonino Marcello nella bufera. Travaglini: "Il sindaco gli ritiri le deleghe"

Dura nota del consigliere: "Fuori luogo la sua partecipazione alla protesta"

Tonino Marcello durante la manifestazione di protestaSi accende definitivamente il clima politico sansalvese sulla clamorosa impasse post-ordinanza del Tar [LEGGI]. Stamattina il Comune ha incontrato i balneatori nell'aula consiliare per fare il punto della situazione. Nel frattempo, però, qualche leggerezza nello stilare il calendario estivo e la presenza di alcuni componenti dell'amministrazione nel sedicente flash mob [LEGGI] dell'altra sera non è passata inosservata tra i banchi dell'opposizione.

È Fabio Travaglini (Più San Salvo) ad alzare la voce e in un'articolata lettera destinata al sindaco Tiziana Magnacca a chiedere la revoca immediata delle deleghe di Marcello

Di seguito, la lettera:

Cara Sindaca,

da consigliere comunale, ma soprattutto da cittadino di San Salvo, sento il dovere di evidenziare la gravità dei comportamenti posti in essere negli ultimi giorni da rappresentanti del Comune, ed in particolare dell’Assessore al Turismo Tonino Marcello.

Mi riferisco alla vicenda (ahimè, anche giudiziaria!) del programma delle manifestazioni estive, che dopo l’ultima sentenza del TAR, ancora una volta sfavorevole per il Comune, è stata trasformata in una farsa dai contenuti tragicomici.

Il TAR, che non è certo l’amplificatore dei capricci dei cittadini, ha evidenziato la superficialità e la scarsa attenzione con cui l’Assessore Marcello ha gestito il cartellone estivo e il regolamento per gli spettacoli all’aperto, che lui stesso ha presentato in Consiglio Comunale per l’approvazione.

Può capitare a tutti di sbagliare, ma un rappresentante delle Istituzioni ha il dovere di attivarsi per trovare soluzioni con atti formali. Si comporta invece da irresponsabile se strumentalizza i cittadini partecipando a manifestazioni e raccolte firme senza portare soluzioni reali e concrete.

Ho appreso dalla stampa e da alcuni testimoni presenti, infatti, che l’altra sera l’Assessore Marcello ha partecipato ad una manifestazione di protesta a San Salvo Marina, contro la decisione del TAR e contro i cittadini che hanno proposto quel ricorso.

Ritengo che un Assessore che prende parte a simili manifestazioni, soprattutto quando è al Comune che spetta la soluzione del problema, commette un atto grave che espone il Comune stesso a rischi e responsabilità e soprattutto prende in giro i cittadini e gli imprenditori.

Personalmente sono convinto, e ne ho scritto e parlato più volte, che lo sviluppo turistico di San Salvo merita molto di più, e con una pianificazione seria e fatta “per tempo” possiamo arrivare a grandissimi livelli, anche tutelando chi “vuole riposare”. Ma oggi resta il fatto urgente che un tribunale ha sospeso il nostro cartellone estivo e stiamo mettendo a rischio non solo il divertimento di chi “fa le ore piccole” ma anche il reddito di tanti piccoli imprenditori che vivono di turismo e l’immagine stessa della nostra Città.

Pertanto, ti chiedo di intervenire con tempestività per “salvare” la nostra stagione estiva con una riprogrammazione del cartellone nel rispetto della legge e, al fine di prendere le distanze dai comportamenti citati, di procedere al ritiro immediato delle deleghe all’assessore Tonino Marcello.

In attesa di riscontro, ti saluto cordialmente.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi