Profilattici gratuiti durante i concerti: Progetto Sud e amministrazione invitano al sesso sicuro - Presentata stamattina la campagna di sensibilizzazione
 

Profilattici gratuiti durante i concerti: Progetto Sud e amministrazione invitano al sesso sicuro

Presentata stamattina la campagna di sensibilizzazione

"Un tema di cui ancora oggi si fa fatica a parlare". È quello del sesso sicuro che Progetto Sud e amministrazione comunale di San Salvo hanno messo al centro della campagna di sensibilizzazione presentata stamattina in Comune. 

"Anche al mare un impermeabile serve" e "Con Progetto Sud ti metti al sicuro" sono gli slogan coniati dagli organizzatori che campeggiano sulle confezioni singole che verranno distribuite durante i concerti del 24, 25 e 26 agosto quando sul palco di piazzale Cristoforo Colombo alla marina si alterneranno Planet Funk, Marlene Kuntz e Rocco Hunt.

"Progetto Sud ci tiene ai giovani, sappiamo che d'estate sbocciano i primi amori e bisogna affrontarli essendo protetti. Questo è un discorso che non sempre si riesce ad affrontare serenamente purtroppo", ha spiegato Antonio Cane, uno degli organizzatori. 
I profilattici – sponsorizzati dalla D'Ambrosio Seawear – saranno distribuiti gratuitamente in un apposito stand insieme a opuscoli informativi a chi ne farà richiesta.

"È un'iniziativa per invitare all'educazione al sesso sicuro – ha detto il sindaco Tiziana Magnacca – e una sollecitazione a proteggersi da malattie che possono avere anche conseguenze fatali, ragazzi proteggetevi e divertitevi".
Il concetto è poi stato ribadito dall'assessore Oliviero Faienza che ha riportato i dati di alcuni articoli che descrivono la stiuazione nazionale: 500 giovani tra i 25 e i 29 anni che nel 2017 hanno contratto l'HIV "spesso per assenza di informazioni e prevenzione".

Non c'è solo però il virus più temuto come ha spiegato il presidente del consiglio comunale Eugenio Spadano: "C'è una serie di malattie che spesso vengono considerate come sparite del tutto e invece sono ancora molto pericoloso. Oltre all'Hiv, ci sono gonorrea, papilloma virus e sifilidi che possono portare a conseguenze molto gravi".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi