A Casalbordino in bus da Roma e Napoli, gli albergatori rimborsano il biglietto - Agevolazioni anche negli stabilimenti e nelle attività del lungomare
 

A Casalbordino in bus da Roma e Napoli, gli albergatori rimborsano il biglietto

Agevolazioni anche negli stabilimenti e nelle attività del lungomare

Biglietto dell'autobus gratuito per chi arriverà a Casalbordino da Roma e da Napoli. È l'iniziativa promossa dall'associazione A.Mare, che riunisce gli operatori turistici di Casalbordino, Autolinee Di Fonzo, con Tua e Cerella, amministrazione comunale di Casalbordino e Dmc Costiera dei Trabocchi all'interno del progetto Linea dei Trabocchi [LEGGI] presentato a fine giugno a Fossacesia.

All'Hotel Calgary di Casalbordino si sono incontrati gli attori principali di questa operazione per discutere i dettagli dell'iniziativa che, vuole promuovere servizi integrati per la mobilità sostenibile in un territorio in ascesa, in termini di attrazione turistica, come la Costa dei Trabocchi. A Lido Le Morge, di Torino di Sangro, la convenzione è già operativa e i lidi concedono gratuitamente l'ombrellone a chi raggiunge la spiaggia con i bus del servizio pubblico. 

La stessa cosa avverrà a Casalbordino, dove i lidi e i bar applicheranno offerte e agevolazioni, dalla colazione in omaggio allo sconto sulle consumazioni, a chi mostrerà il biglietto del bus utilizzato per raggiungere la località costiera [le tabelle su facebook]. A Casalbordino, primo Comune tra quelli aderenti al protocollo, gli albergatori rimborseranno il costo della corsa di andata e ritorno da Roma e da Napoli a quei turisti che soggiorneranno per almeno tre giorni

All'incontro di ieri hanno preso parte Alfonso Di Fonzo, presidente di Di Fonzo, Alessandra D'Aurizio, assessore al turismo di Casalbordino, Giuseppe Di Marco, vicepresidente Dmc Costiera dei Trabocchi, e Nicola Bussoli, presidente di A.Mare. "È fondamentale investire in rete - ha sottolineato Di Fonzo - e queste iniziative sono replicabili se c'è interesse". Di Marco ha evidenziato come "questa sia la prima azione congiunta delle due Dmc, Sangro-Aventino e Costeira dei Trabocchi. Stiamo lavorando per coniugare le esigenze degli operatori, che hanno delle tempistiche molto più rapide, con quelle del pubblico che hanno necessità di tempi più lunghi". Bussoli ha spiegato come "un'operazione come questa è stata accolta con entusiasmo dalla nostra associazione".

Per l'assessore D'Aurizio "Casalbordino ha bisogno di essere messa in rete. Noi, come amministrazione, cerchiamo di fare al meglio la nostra parte nel promuovere lo sviluppo turistico". In termini di trasporti c'è l'impegno a posizionare, visto che ora sono assenti, le paline alle fermate del bus, con i relativi orari, per iniziare a dare un servizio adeguato ai cittadini. Si è fatta sentire anche la voce degli operatori, che da anni continuano ad investire su questo territorio. "Casalbordino, per le strutture che ha, è la località più importante di questo tratto di Costa dei Trabocchi - ha detto Rinaldo Finamore - . Noi siamo disponibili a sostenere ogni iniziativa purchè tutte le cose siano fatte per bene".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi